F1 | Ferrari, Andretti: “Se lì non si vince qualcuno va via, avrei confermato la coppia Vettel-Raikkonen”

"Leclerc ha un buon avvenire, ma non è mai buono avere due primi piloti", ha detto il campione del mondo 1978

F1 | Ferrari, Andretti: “Se lì non si vince qualcuno va via, avrei confermato la coppia Vettel-Raikkonen”

Mario Andretti, in un’intervista rilasciata a Sky Sport, ha parlato dell’avvicendamento tra Maurizio Arrivabene e Mattia Binotto ai vertici della Gestione Sportiva della Ferrari. L’italo-americano, campione del mondo 1978 con la Lotus, ha parlato inoltre della nuova line-up del Cavallino sottolineando come Maranello avrebbe fatto bene a puntare ancora su Kimi Raikkonen al fianco di Sebastian Vettel per avere ben distinti i ruoli in pista dei piloti.

Lì c’è una politica che non si si vince qualcuno deve andarsene – ha sottolineato Andretti -. Abbiamo visto quello che è successo a Stefano Domenicali, la colpa ricade sempre sulla persona responsabile. Adesso si vedrà come la coppia Vettel-Leclerc affronterà questa situazione. Secondo me la coppia giusta era Vettel-Raikkonen, bisognava rimanere con questi due che andavano d’accordo”.

Leclerc pare che sia bravissimo, ha un buon avvenire – ha aggiunto -. Per questo Marchionne ha avuto quest’idea, ma non so se è il momento giusto. In una coppia bisognare avere un primo e un secondo, con due primi si hanno problemi. Vettel è l’uomo giusto per la Ferrari, quando era in Red Bull mi disse che avrebbe voluto guidare proprio per la Ferrari”.

Comparando Hamilton e Vettel ha aggiunto: “Difficile dire chi sia il migliore dei due, sono due galletti. I protagonisti saranno sempre Mercedes, Ferrari e Red Bull. La Ferrari deve essere sempre al vertice della Formula Uno, per mantenerne l’assoluto interesse. Nessuno lavoro più sodo della Ferrari, perché la Ferrari respira e viva solo per la Formula Uno prima di tutto”.

F1 | Ferrari, Andretti: “Se lì non si vince qualcuno va via, avrei confermato la coppia Vettel-Raikkonen”
5 (100%) 3 votes
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. Magu

    8 gennaio 2019 at 18:27

    Grande “PIEDONE” pilota vero…vincente con qualsiasi mezzo di qualsiasi categoria…un mito..di piloti così non ne esistono più da un pezzo…

  2. Roby Bad

    9 gennaio 2019 at 09:22

    Condivido il pensiero di Andretti
    Un po’ meno l’ortografia di chi ha trascritto l’intervista

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati