F1 | “Alta tensione” in Alpine prima delle qualifiche Sprint in Cina

Problemi alla power unit per Gasly, Ocon non trova il giusto assetto: "Una sola sessione di libere non è sufficiente"

F1 | “Alta tensione” in Alpine prima delle qualifiche Sprint in Cina

Ancora una volta tanti problemi in Alpine. Nel team francese, che non è riuscito a passare il taglio della SQ1 nelle qualifiche Sprint del Gran Premio della Cina, ci sono stati dei guai sulla vettura di Gasly nel corso dell’unica sessione di libere, e un problema di alta tensione ha costretto i meccanici a sostituire la power unit del pilota transalpino. A Ocon invece, sulla cui vettura è stato montato un pacchetto di aggiornamenti importante, non si è riusciti a trovare l’assetto giusto, e ha già preannunciato come domani, dopo la Sprint Race, utilizzeranno il parco aperto per lavorare nuovamente sulla sua A524.

“Un venerdì mattina molto movimentato – ha ammesso Gasly. Abbiamo avuto un problema di alta tensione durante le libere, ma il team è riuscito a sostituire le batterie e la power unit prima delle qualifiche in via precauzionale. La sessione si è rivelata migliore del previsto, anche se siamo lontani dai nostri obiettivi. Gli aggiornamenti sulla vettura di Esteban sembrano essere un passo nella giusta direzione, quindi sono impaziente di averli a Miami”.

“Oggi non abbiamo sfruttato al massimo il potenziale della vettura – ha confermato Ocon. Possiamo ottenere di più, purtroppo con una sola sessione di libere non siamo riusciti a trovare l’assetto giusto in tempo per le qualifiche Sprint. Faremo del nostro meglio per migliorare nella mini gara di domani mattina e modificare la monoposto prima delle qualifiche ufficiali del Gran Premio. Faremo alcune analisi nel corso della notte e valuteremo quali modifiche saranno necessarie al set-up”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati