F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi fiducioso: “La macchina si adatta meglio alle caratteristiche dell’Hungaroring”

"Rispetto all'Austria potremmo avere più possibilità di stare nel gruppone fino alla fine", ha aggiunto

Antonio Giovinazzi crede che la C39 si adatti meglio alle strette curve del tracciato di Budapest
F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi fiducioso: “La macchina si adatta meglio alle caratteristiche dell’Hungaroring”

E’ fiducioso Antonio Giovinazzi prima del weekend del Gran Premio d’Ungheria, terza prova del mondiale 2020 di Formula 1. L’alfiere dell’Alfa Romeo Racing, dopo i due punti conquistati nella prima gara di Zeltweg, ha dovuto fare i conti con alcuni problemi nella corsa dedicata alla Stiria, andando a sbattere in qualifica e rimontando fino ai margini della zona punti. Evidentemente la C39 si comporta meglio in gara che sul giro secco, e secondo il pugliese le caratteristiche dell’Hungaroring si sposano meglio con la vettura rispetto ai rettilinei austriaci.

“Eccoci per la terza gara della stagione, non vedo l’ora di salire nuovamente in macchina – ha detto Giovinazzi. Abbiamo imparato molte cose nelle prime due gare e credo che le nostre prestazioni siano migliorate tra una corsa e l’altra, quindi è tempo di trasformare questi progressi in punti. La nostra macchina dovrebbe adattarsi meglio alla pista di Budapest rispetto a Zeltweg, quindi siamo fiduciosi di essere lì nel gruppone fino alla fine del weekend”.

Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati