Button e Perez concordi: “Ancora molto lavoro da compiere”

Ottavo e nono posto per i due alfieri di Woking

Button e Perez concordi: “Ancora molto lavoro da compiere”

Grande rimonta di Jenson Button che partito 14esimo chiude ottavo il GP di Spagna. Nonostante i soliti problemi evidenziati da una McLaren che fatica a trovare la quadratura del cerchio, il team di Woking è riuscito a portare a casa qualche punticino.

“E’ stata una gara interessante – ha dichiarato Button -. La mia partenza non è stata delle migliori. Non avevo grip e sono stato sfortunato a finire 17esimo al termine del primo giro”.
 
“Abbiamo tenuto lo stesso approccio della Cina, adottando una strategia diversa dagli altri. Finire ottavo vuol dire che comunque abbiamo fatto un buon lavoro e la squadra ha studiato una buona strategia
– ha proseguito -. Non so se abbiamo migliorato il nostro pacchetto, ma certamente abbiamo battuto alcune auto che forse prima non avremmo battuto”.
 
“E’ positivo che entrambe le vetture siano andate a punti e speriamo che questo sia l’inizio di una tendenza positiva. Abbiamo raccolto un sacco di informazioni utili oggi e lavoreremo su questo nelle prossime gare per continuare a sviluppare la MP4-28”
, ha ammesso.
 
“Voglio ringraziare tutti i tifosi inglesi per il sostegno ricevuto. Era bello vedere così tanti fan e speriamo che siano ancora di più nella gara di casa a Silverstone”
, ha concluso.

Il suo compagno di team Sergio Perez ha chiuso alle sue spalle, in nona posizione, con un po’ di rammarico perché “non è stata la gara sperata”, la consapevolezza che “c’è ancora molto lavoro da fare” e la speranza che “a Monaco possa andare meglio e si riesca a diminuire il divario con le altre squadre nelle prossime gare”.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati