Alonso: ‘Ai miei fans non sono piaciute le parole di Petrov’

Alonso: ‘Ai miei fans non sono piaciute le parole di Petrov’

Fernando Alonso ha chiesto ai suoi tifosi di rimanere calmi nei confronti di Vitaly Petrov, anche se comprende il loro stato d’animo per l’infelice esito finale del campionato.

Il russo Petrov si era lamentato per le “cattive maniere” e la “cattiva educazione” dello spagnolo dopo la gara di Abu Dhabi, durante la quale Alonso è stato tenuto dietro dal pilota della Renault per 40 giri.

Le parole di Petrov erano nate dopo il giro di rientro, durante il quale lo spagnolo si era affiancato alla Renault e aveva gesticolato platealmente nei confronti del russo.

Successivamente, Petrov aveva raccontato che alcuni tifosi di Alonso avevano riempito la sua pagina ufficiale su Facebook di insulti e minacce.

In settimana Alonso ha commentato ai microfoni della radio spagnola Onda Cero: “Probabilmente ai miei fans non sono piaciute alcune sue affermazioni dopo Abu Dhabi. Noi tutti dobbiamo pensare a cosa dire dopo la gara, ma io raccomando ai miei tifosi di stare calmi perchè abbiamo vissuto insieme un anno spettacolare”.

Alonso ha ammesso che il piatto forte della stagione è stata la sua superiorità sul compagno di squadra Felipe Massa: “Credo non ci sia mai stata una differenza simile tra me e il mio teammate. Questo mi rende felice. Credo che il mio livello di guida sia al suo apice, e spero di continuare così anche l’anno prossimo”.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

58 commenti
  1. John78

    3 Dicembre 2010 at 15:55

    Tutto questo amore dei ferraristi per Alonso che getto fango nel biennio in Renault sulla ferrari…si è un bravo pilota ma è uno che ha vinto 2 mondiali piu per demeriti altrui che suoi e soprattuto per eposodi favorevoli….ricordiamoci che ha vinto nel 2006 – contro l’oggi “rivale” della maggior parte degli italiani(Schumacher) – grazie all’aver accumulato nella prima parte di stagione un gap ampio grazie al mass dumper (illegale) e alle gommme Michelin che rispetto alle Bridgeston dopo un tot di giri diventavano praticamente slick… ah e ricordiamoci che dopo che Schumacher recupero tutti i punti di distacco fino ad arrivare a pari punti perse a causa del cedimento del motore mentre era in testa alla penultima gara ma chiaramente tutto ciò ando nel dimenticatoio. Oggi chissa come mai visto che “Il grande e immenso” sta alla ferrari e Schumacher è tornato a correre per la Mercedes si parla di un Alonso che battè Schumacher …Durante questa stagione mi stupisce vedere gente che dica che Alonso ci ha fatto sognare…nn mi sembra di aver visto Gp emozionanti, se vi riferite a quello di Monza beh..essere secondo dietro ad una Mclaren che stava davanti solo perchè non c’erano punti per sorpassare, lo avrebbe capito un qualunque appassionato di F1 che lo avrebbe sorpassato al Pit perchè la Ferrari era molto piu veloce! In Bahrain arrivo primo per il cedimento della Red Bull che stava dominando e stessa cosa accadde in Korea, in Germania vinse come tutti sappiamo grazie all’ordine di scuderia..forse l’unico Gp che ha meritato degnamente fu quello di Singapore. Trovai molto piu emozionanti le stagioni di Schumacher fino al 2000 dove con una macchina nettamente inferiore agli avversari riusciva a star davanti. Eppure non vedevo i Ferraristi cosi contenti e appassionati come lo sono ora dove anche quando Alonso commette errori si è pronti a scusarlo mentre se lo faceva Schumi era “un coglione”. Sulla polemica con Petrov trovo ridicolo il modo in cui dica ai tifosi di stare calmi perchè non vedo il motivo, Petrov non ha fatto assulutamente nulla…se poi doveva farlo passare a tutti i costi solo perchè si giocava il mondiale beh allora inutile credere nello sport anzi il primo a calmarsi forse deve essere proprio Alonso ed è inutile giustificarlo solo perchè lo avrebbe fatto chiunque di noi per strada..prima di tutto perchè non è una bella cosa e secondo perchè non ho mai visto altri piloti perdere un mondiale e mandare a quel paese pubblicamente con gesti altri colleghi..e la f1 di teste calde ne ha avute!

  2. giuseppe

    3 Dicembre 2010 at 17:36

    Alonso e quasi tutti i tifosi ferrari non conoscete la vergogna…….Arrivate a giocarvi il mondiale all ultima gara grazie a un indecente e irregolare(a termine di regolamento)gioco di squadra,punito con una multa da divieto di sosta,e non dalla squalifica come si converrebbe…..ma non ci si poteva aspettare di piu se chi decide ha lavorato x un decennio x la ferrari!!!Lo spagnolo sputa sul suo compagno di squadra dimenticandosi ke x passarlo ha dovuto piangere alla radio in diretta mondiale!!!uN ULTIMA COSA…….non dimenticate ke lo spagnolo sapeva tutto del crash gate pianificato dal suo amico Briatore….e parla proprio lui di sportività?bravi…un pilota in stile italiano….bugiardo,scorretto e antisportivo!!!!Grazie ferrari x la gioia ke mi avete dato all ultima gara!!!

  3. kimi

    3 Dicembre 2010 at 17:39

    alonso sei grande

  4. Fabio

    3 Dicembre 2010 at 18:15

    E bravo Petrov,paracarro russo con i soldi di Putin,che pare non siano neanche abbastanza per farlo confermare..tanto è forte! Alonso si è scusato subito,lo ha amesso lui stesso,ma tutto serve a farsi pubblicità quando il sedile traballa.Purtroppo in questa F1,un fermo del genere può anche tenersi dietro un campione del mondo,lo può fare anche un doppiato se decide che chi è dietro non passa,e l’unico pregio che si può attribuire a Petrov in quella gara,è di non aver disintegrato l’ennesima Renault come ha fatto per tutta la stagione,viaggiando a distacchi abissali da Kubika.Il resto sono le solite stupidate da bar che i giornali devono scrivere e i tifosi devono commentare. Chiunque nei panni di Alonso lo avrebbe mandato a stendere,lo fanno tutti i piloti quando qualcuno li ostacola anche solo per 1 giro,figurarsi se ti giochi un mondiale,chi critica evidentemente o non ha mai fatto sport e non conosce l’adrenalina,oppure è un mago dell’autocontrollo,beato lui!!
    Una cosa è certa,il russo non si troverà mai a posizioni invertite con lui nelle condizioni di Alonso che tenta di vincere un mondiale,e questo deve dar molto fatidio se si è un minimo consci delle proprie potenzialita!

  5. gianfranco

    3 Dicembre 2010 at 18:15

    @Madmax
    Sì ma criticare la ferrari prima e lodarla fino a dire che è l’unica squadra per cui correresti quando ti pagano un sacco di soldi e non hai altri top team dove andare (perchè in mclaren c’è hamilton e in red bull vettel) è un pò da mercenario. e non dimentichiamoci che quando è andato alla mclaren ha detto che da piccolo era il suo sogno correre per la mclaren…mi ricorda un certo calciatore, adesso che mi ci fai pensare, ma questa è un’altra storia

  6. giuseppe

    3 Dicembre 2010 at 18:29

    io una cosa penso siccome davanti ad Alonso vi era una renault e chi stava vincendo era una macchina motorizzata renault quindi…..

  7. Mik

    3 Dicembre 2010 at 19:15

    Ha Ha! Ricorda anche Shaq, in tutte le squadre che va dice “non mi son mai trovato meglio da nessuna altra parte”!!!

  8. Matteo

    3 Dicembre 2010 at 19:18

    Petrov non ha mai ostacolato Alonso. Alonso ha fatto un tentativo che non aveva senso.
    Quando tu fai un errore di strategia non è colpa di nessuno. Lo sapevi già che era difficile sorpassare non lo hai mica scoperto a metà gara.

  9. SEZAR

    3 Dicembre 2010 at 22:06

    Ahahahh chi è che tifa x un arrogante gesticolatore??? 🙂 Ottimo lavoro Petrov!! Se lo avessi fatto passare, saresti stato fessacchiotto come il frustrato e bacchettato massa!! Massa ribeeeeeeellatiiiii….

  10. lemmy

    3 Dicembre 2010 at 22:16

    Ma per favore!!!! ancora parla????!!!!! dopo che si è incaxxato con Di Grassi a Montecarlo perche a suo dire “sembrava a gicarsi il mondiale”,e con Petrov ad Abu,per lo stesso motivo,fa pure la parte dell’offeso adesso????
    E’ un bel pilota il nando,ma è veramente piccolo a livello umano… qualcuno qui loda il fatto che sia “vero” perche dice cosa pensa…io lodo piloti come Petrov e Di Grassi,che con vetture da scendere e tornarsene a casa,fanno invece il loro lavoro e non stanno a fare le comparse come quei piloti che,nell’era dei mondiali di schumacher,nelle poche volte che partiva dietro gli lasciavano strada in modo così plateale che lui addirittura li ringraziava durante il sorpasso!!!!! W i piloti veri,che lottano, anche se sotto al culo hanno dei carretti!!!!!!!!!!!!!

  11. John78

    3 Dicembre 2010 at 23:44

    Ecco il nuovo eroe senza corona di Maranello:

    Alonso 27/09/2006 Auto, motor und sport
    «La scuderia di Maranello non mi ha mai cercato, ma io del resto non ci sarei andato: preferisco correre con un altro team e battere le rosse. Anche perché ho l’impressione che la Ferrari sia sempre leggermente favorita rispetto alle altre scuderie.»
    Alonso Rassegna Stampa fine GP Suzuka 2006
    «In Giappone è stato bello vedere il motore di Schumacher in fumo: senza essere visto ho chiuso il mio pugno con forza, con gioia. Dopo il sorpasso ho parlato con la squadra per sapere a che distanza ero da Massa, perché temevo potesse buttarmi fuori dalla pista. Per la Ferrari vale tutto».

  12. r26

    4 Dicembre 2010 at 00:28

    guarda che petrov non aveva un caretto anzi tutt’altro

  13. Jean

    4 Dicembre 2010 at 03:31

    Schumacher quando correva in Benetton

    SCHUMACHER “LA FIA FAVORISCE LA FERRARI”

    Repubblica — 02 settembre 1994 pagina 39 sezione: SPORT

    MONZA – Prima giornata di prove private a Monza sul circuito rinnovato per Ferrari, Minardi e Sauber. Abbattuta la quercia della Roggia che ostruiva la nuova via di fuga (ulteriori proteste degli ambientalisti), sono scesi in pista Alesi e Berger per la Ferrari, Frentzen per la Sauber e Alboreto per la Minardi. Tutti i piloti hanno avuto commenti positivi sulla nuova variante e sull’ asfalto del circuito. Le prove Ferrari continueranno oggi con una simulazione di gran premio affidata al collaudatore Larini; i piloti ufficiali faranno, col vecchio motore, prove comparative di assetto sul nuovo tracciato. Nessuna conseguenza per Berger, coinvolto l’ altra notte in un incidente stradale. La Ferrari ha risposto seccamente alle dichiarazioni rilasciate da Schumacher al settimanale tedesco Auto Bild. “La Fia – ha detto Schumacher – usa due pesi e due misure. A Hockenheim le prime tre vetture sul traguardo furono trovate tutte irregolari nel gradino del fondo piatto ma siccome era la prima volta che lo si usava, la Fia lasciò correre”. Secondo Schumacher, anche in altre occasioni la Fia ha favorito la Ferrari: in Giappone nel Gp del Pacifico, lasciando i rifornimenti di benzina che favoriscono proprio la Ferrari il cui motore consuma di più. In un comunicato Maranello replica: “In relazione alle dichiarazioni di Schumacher, se confermate, la Ferrari non ha nulla da dire se non che la propria vettura dopo la vittoria nel Gp di Germania è stata verificata dai commissari tecnici della Fia che hanno riscontrato la perfetta regolarità dello scalino applicato sul fondo”. Tempi di ieri: Alesi (Ferrari) 1.27.7; 2) Frentzen (Sauber) 1.28.8; 3) Berger (Ferrari) 1.29.5; 4) Alboreto (Minardi)

  14. SEZAR

    4 Dicembre 2010 at 10:01

    @Lemmy & John78

    Ottimi commenti (onestissimi e lucidissimi) ragazzi!!! 😉

  15. Frenk

    5 Dicembre 2010 at 17:56

    Questo è il motivo pe cui ho sempre detto che Alonso non mi fa impazzire….

  16. Frenk

    5 Dicembre 2010 at 17:58

    E nonostante tutto altri piloti,oggi avversari,approderanno alla Ferrari giurando eterna fedeltà,e molti tifosi li seguiranno…

  17. AlexMah

    6 Dicembre 2010 at 16:48

    la verità è che forse l’unico pilota degli ultimi 20 anni che abbia amato davvero la ferrari sia stato Jean Alesi.. che ha rifiutato la williams piu forte di sempre.. pur di guidare una ferrari che a quei tempi era un rottame..

  18. Tommyhommy

    7 Dicembre 2010 at 15:22

    Forse è da vedere al contrario, tutti i piloti vorrebbero correre in Ferrari nell’attesa del lieto eveneto (se avverrà) si proliferano in cattiverie (forse per invidia di non avere quel posto), lo stesso per esempio Hamilton pupillo mclaren ha spesso attaccato la Ferrari per poi dichiarare (se non sbaglio)che tutti i piloti non sono immuni al fascino ferrari ed occhio che anche lui ha dichiarato etermo amore alla mclaren (“starò qui anche 10 anni….la stessa scuderia di senna…”) se poi cambia team?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati