Webber: “Nessun cambiamento dalla nuova mappatura del motore”

L'australiano nega che la decisione della FIA abbia ridotto le prestazioni della Red Bull

Webber: “Nessun cambiamento dalla nuova mappatura del motore”

Mark Webber appare decisamente deluso dopo il 12° e il 14° posto nella FP1 e nella FP2 al GP di Ungheria, anche se nega che il suo cattivo risultato nelle Libere sia causato dalla nuova mappatura del motore imposta alla Red Bull dalla Fia.

“Abbiamo fatto un po ‘di rodaggio sul bagnato e sull’asciutto, ma abbiamo molto lavoro da fare”, ha spiegato l’australiano. “Non sono super felice con il setup di oggi, ma è bene che è solo venerdì. Ci sono punti in cui la macchina sembra andare bene, ma pare perdere tempo in altri tratti, per cui dovremo analizzare i dati stasera”.

Webber nega che l’imposizione della Fia, che ha vietato alla scuderia austriaca l’utilizzo di una parzializzazione della coppia in frenata, abbia causato prestazioni inferiori sulla vettura: “Abbiamo solo bisogno di lavorare sul bilanciamento. Non c’è alcun cambiamento di prestazioni per noi dalla modifica della mappatura del motore. Vedremo domani come andremo”, ha concluso il pilota delle “lattine”.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

15 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Ferrari, Arrivabene: “Ungheria gara chiave”

“È un appuntamento che non possiamo fallire”, le parole del team principal del Cavallino
In Ferrari non intendo minimamente alzare bandiera bianca davanti allo strapotere Mercedes. Dopo la scialba prova mostrata di Silverstone, la
News F1

L’Hungaroring si rifà il look

Iniziati i lavori di ristrutturazione di asfalto e strutture
A luglio aveva annunciato un importante piano di restyling grazie all’intervento del governo locale.L’Hungaroring ha già iniziato a cambiare volto.