Webber, deluso, continua a pensare positivo

Webber, deluso, continua a pensare positivo

Mark Webber ha ammesso di non essere riuscito a capire perchè la sua Red Bull è stata più lenta rispetto a quella del compagno di team Sebastian Vettel, ma ha comunque tratto alcune indicazioni positive dal week-end australiano.

Mark, 34 anni, era giunto all’Albert Park con grandi aspettative, ma le sue prestazioni sono state inferiori a quelle del compagno di team, che ha ottenuto la pole e poi dominato la gara.
Webber, dopo aver dichiarato la sua delusione per aver concluso solo quinto, ha spiegato che il briefing post GP è durato più del solito, ma che i dati della telemetria non si sono comunque rivelati decisivi.
Nel suo articolo di lunedì sul Daily Telegraph ha scritto: “Abbiamo trovato alcune indicazioni dai dati, ma abbiamo bisogno di smontare la vettura prima di trarre qualunque conclusione. Solo allora sapremo se c’era qualcosa di rotto o se c’era qualcosa di sbagliato nella macchina. Più di ogni cosa, ho dovuto lottare con la mancanza di grip. Questo ha influenzato la longevità delle mie Pirelli, perchè il consumo era molto maggiore rispetto a Sebastian.”
Mark ha fatto tre soste in Australia, e quasi non credeva a chi gli diceva che il messicano Perez aveva fatto la gara con un solo pit.
“E’ stato davvero impressionate. Questo dimostra la resistenza dei pneumatici, se uno non li distrugge”, ha commentato.
La superiorità di Vettel, secondo Webber, è comunque un buon segnale in vista della seconda gara della stagione: “La velocità mostrata da Seb prova che la Red Bull Racing ha costruito anche quest’anno una gran macchina, ed entrambi non abbiamo avuto problemi di affidabilità.”
Le gomme, un fattore che in Australia si è dimostrato meno importante del previsto, dovrebbero avere un ruolo di primo piano a Sepang: “Il caldo e l’umidità porteranno le gomme a condizioni mai sperimentate. Tutti i test invernali in Europa sono stati svolti con temperature fredde, e anche se Melbourne era più calda, non è nulla in confronto a quello che ci aspettiamo in Malesia. Sarà interessante.”

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

18 commenti
  1. Manuel (tifoso Vettel-RedBull)

    4 Aprile 2011 at 17:46

    Spero in una doppietta Redbull 🙂

  2. Simo

    4 Aprile 2011 at 18:20

    @manuel
    forse se tolgono a webber i 50kg di zavorra dalla macchina..

  3. simone

    4 Aprile 2011 at 18:39

    forza rosse

  4. Davide

    4 Aprile 2011 at 19:54

    Caro Webber, hai dimostrato di essere un PERDENTE.

  5. jumpy

    4 Aprile 2011 at 20:41

    forza hamilton!!!

  6. arn

    4 Aprile 2011 at 21:45

    povero webber:ancora non ha capito che lui non puo’ vincere in casa red bull……mi fa pena…..vettel è sempre lo strapreferito e favorito

  7. webberfan

    5 Aprile 2011 at 08:26

    Dire che Webber è un perdente dopo solo una gara mi sembra esagerato, ce ne sono di peggio …..
    In fin dei conti dal 2009 ad oggi è stato leggermente inferiore a Vettel.
    In Australia c’erano problemi. Vedrete che Webber ritornerà in alto, Red Bull permettendo.

  8. Simo

    5 Aprile 2011 at 08:36

    dai ragazzi…come fa ad essere così palesemente lento rispetto a vettel…e poi parcheggia la macchina appena tagliato il traguardo(save your fuel??), se anche in malesia sarà così tanto più lento di vettel mi farei qualche domanda sulla proverbiale parità di trattamento che c’è in red bull…

  9. Manuel (tifoso Vettel-RedBull)

    5 Aprile 2011 at 09:43

    @Simo
    fossi in Massa mi farei la stessa domanda 😀

  10. SImo

    5 Aprile 2011 at 10:22

    Purtroppo massa sembra definitivamente bollito, per webber è diverso il discorso, sicuramente non ha il talento di vettel, ma non sono 9 decimi di differenza…la mia non era una provocazione, ma un’ impressione che non ho avuto solo io…mi spiace per webber..

  11. Mattia

    5 Aprile 2011 at 10:47

    Webber non è mai andato fortissimo a Melbourne, con la sola eccezione della gara di debutto con la Minardi. Quindi penso che si debba aspettare ancora qualche gara, prima di darlo per finito.

  12. controaltare

    5 Aprile 2011 at 13:33

    La mia impressione è che la Red Bull non voglia più rischiare di perdere il mondiale a vantaggio della parità di trattamento fra i suoi 2 piloti.
    Se davvero così fosse, per il povero Webber non resterebbero che le briciole…ma sportivamente confido nella lealtà del team e spero che la Red Bull non gestisca questa situazione alla maniera della ferrari.

  13. Diego

    5 Aprile 2011 at 14:30

    9 decimi al giro la dicono lunga su chi è il piu forte xD

    Webber non è mai stato un pilota degno di vincere il titolo… l anno scorso è riuscito ad andarci cosi vicino perche il suo compagno ha fatto un sacco di errori…Magari e meglio cosi per red bull, perche sono sicuro che se anche sono un tifoso ferrari, se hamilton guidasse una redbull non ci sarebbe storia per nessuno o anche Kubica che secondo me rimane il miglior pilota in formula 1

  14. ruby

    5 Aprile 2011 at 15:31

    Caro Davide ke dai del perdente a Webber..pensa a ki doveva vincere il mondiale l’anno scorso,sta facendo anke troppo lui!!corre da solo contro tutti!!perdente??no,è solo abbattuto mentalmente..

  15. Beppe (tifoso RedBull)

    5 Aprile 2011 at 17:30

    quoto Mattia
    aggiungendo che Mark si deve dare una mossa!!
    Le capacità non mancano.
    Beppe

  16. Giovanni

    5 Aprile 2011 at 20:31

    Francamente, spero in un bel campionato di Webber. Le motivazioni non gli dovrebbero mancare. E’ un pilota aggressivo che non si tira indietro. Mi auguro che la RedBull stia veramente a quanto afferma in ogni occasione, cioè sulla parità di trattamento con Vettel. Sicuramente Vettel è più forte, e lo sarà sempre di più in futuro crescendo e maturando. Questo potrebbe essere veramente l’ultimo anno per Webber per riuscire nell’impresa di fargli uno “sgambetto” 🙂

  17. ruby

    6 Aprile 2011 at 20:23

    Vetel non è piu forte,è èoi viziato..

  18. Giovanni

    6 Aprile 2011 at 21:28

    @ruby

    Beh oltre al “vizio” c’è anche un po di.. pelo dai!! ehehhe 🙂
    Cmq io tifo Webber rispetto a Vettel.
    Mi piace la sua aggressività, e spererei che fosse premiata quest’anno.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati