Vettel: “Vittoria per Bianchi”

Il tedesco della Ferrari ha dominato dall'inizio alla fine in Ungheria

Vettel: “Vittoria per Bianchi”

La vittoria se l’è guadagnata al via Sebastian Vettel. Scattato come un fulmine e mangiate in un solo boccone le due Mercedes il tedesco non ha più abbandonato il vertice e ha messo il secondo sigillo con i colori Ferrari dopo il successo della Malesia

“Ovviamente questo primo posto la dedico a Jules Bianchi. E’ stata una settimana davvero difficile e anche l’omaggio che gli abbiamo tributato prima della partenza è stato piuttosto commovente – ha detto in conferenza piuttosto emozionato – Sin da subito mi sono reso conto di avere il passo giusto per farcela. Una volta al vertice non ho pensato a niente, solo a continuare in quel modo fino al traguardo. Quando è entrata la safety car avevo le gomme prime, il che non era l’ideale, ma alla fine è andata bene”.

“Peccato solo per Raikkonen. Avremmo potuto fare doppietta poi però ha accusato un problema alla power unit e si è dovuto ritirare – ha proseguito – Meritava un buon risultato”.

“Voglio anche dire che sono felice al 99,9% – ha scherzato in conclusione – In questa edizione non ci hanno dato il trofeo storico che mi sarebbe piaciuto avere!”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti
  1. morriss

    morriss

    26 Luglio 2015 at 16:57

    BRAVI BRAVI BRAVI difficile scaricare l adrenalina di 1 corsa di cui tutto si puo dire ma non certo noiosa, ovviamente i tanti episodi la hanno resa entusiasmante sinon alla fine, ma dalla partenza grande ferrari, seb e kimi, poi la sfortuna si è abbattuta sul finnico che sino ad allora ha dimostrato il suo valore reale con 1 vettura finalmente rinata. Su seb cosa aggiungere? Semplicemente fantastico cosi come tutta la ferrari. Oggi è 1 domenica di gloria x loro e x i tanti tifosi, ricordando anche il povero Julies e dedicando a lui questa fantastica domenica x tutti gli sportivi ferraristi o meno che hanno assistito ad 1 GP entusiasmante dall inizio alla fine. Grande ferrari grande seb!!!

  2. rootore

    26 Luglio 2015 at 17:49

    Questa vittoria è la dimostrazione di quanto AMORE c’è attorno alla Ferrari!
    Tutti sono in attesa che qualcosa succeda e di esultare sempre e solo per la Rossa!
    Possono non inquadrarla, cambiare le regole, monopolizzare le gare, ma ognuno aspetterà sempre la Rossa perché solo Lei ci fa gioire: storia, tradizione, unicità!

    • morriss

      morriss

      26 Luglio 2015 at 19:40

      sono d accordo con te, a patto che questa passione sia sempre sportiva e se gli altri hanno fatto meglio bisogna riconoscerlo. Si puo essere tifosi ma essere anche sportivi ed obbiettivi è meglio!!!

  3. AntonioX

    26 Luglio 2015 at 18:21

    Sebastiano ha fatto una partenza da cineteca e una gara da campione vero. Ha mandato al manicomio Hamilton che (ormai disabituato a guidare nel gruppone) ha commesso disastri nella frenesia di recuperare. Ha mantenuto la calma quando la safety car gli ha neutralizzato i 20sec di vantaggio su Rosberg poco prima di montare le gomme medie … che la Ferrari proprio non riesce a mandare in temperatura ottimale. Fortunatamente il “manico superiore” di Sebastiano rispetto a quello di Rosberg ha compensato lo svantaggio tecnico.
    Fenomenale, … eccezionale!!!

  4. Doesntmatter72

    26 Luglio 2015 at 19:36

    Io non tifo le squadre, e di certo non reputo la Ferrari, l’unica che rappresenti la tradizione della F1 (ci sono anche Williams, McLaren, Mercedes…) ma fa sempre piacere vedere sovvertiti i pronostici della vigilia….oggi Vettel è stato il miglior pilota in pista. Bravissimo!

    Peccato che il secondo miglior pilota di oggi, è stato anche il più sfortunato: nessun errore, nessun contatto…ma solo,un guasto meccanico e neppure un punto. Peccato Kimi, in questa prima parte della stagione la sfortuna ha condizionato la tua classifica…spero in un’invenzione di rotta dal Belgio.

    Complimenti ad entrambi…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati