Vettel: “Una giornata fenomenale”

In Malesia prima vittoria in Ferrari per il tedesco

Vettel: “Una giornata fenomenale”

Sebastian Vettel ha ammesso di aver provato molta emozione negli ultimi giri del GP Malesia, la gara che gli ha regalato la sua prima vittoria al volante della Ferrari. Vettel ha dominato a Sepang con una strategia a due soste riportando la Ferrari sul gradino più alto del podio dopo quasi due anni.

“Ho dovuto calmarmi un po’ negli ultimi giri, guardavo la parte superiore del telaio e pensavo ‘questa è una Rossa, stai per vincere!’. E poi ho dovuto smettere di pensarci per evitare di fare errori. E’ stato davvero un sollievo tagliare il traguardo!” ha dichiarato Vettel.

L’emozione di Vettel è stata chiaramente visibile anche sul podio con il tedesco sollevato dopo un 2014 difficile: “Una giornata fenomenale. Come mi sento? E’ incredibile, vedere i ragazzi quando ho guardato giù dal podio. Posso solo ricordare le vittorie di Fernando con la Ferrari e soprattutto quelle di Michael (Schumacher). E’ incredibile essere parte di questo team, è un qualcosa di speciale. Ovviamente mi rende molto felice. E’ la prima vittoria da più di un anno. Mi è mancato non solo lo champagne ma anche il gradino più alto. E’ fantastico tornare a vincere dopo una dura stagione in cui non ho sono riuscito a capire la vettura. Quest’anno la vettura sembra più adatta a me e a Kimi rispetto allo scorso anno”.

“Sono molto contento, la strategia di oggi è stata ovviamente vincente. Un grande grazie ai ragazzi, sono stati fantastici. Siamo rimasti un po’ sorpresi quando abbiamo visto venerdì che non erano contenti della mescola media e Lewis ha fatto fatica nel primo stint quindi sono stato in grado di stare con lui, mi sono divertito molto. Dopo sapevo che avrei dovuto spingere, provare a far durare a lungo le gomme e provare a spingere al massimo. Nel secondo stint mi inseguiva, è stata dura, ha fatto un ottimo secondo stint ma sono stato in grado di ribilanciare la vettura e aprire un buon gap negli ultimi giri”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

14 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati