Sam Michael: “Tra Maldonado ed Hamilton un incidente di gara a Monaco”

Sam Michael: “Tra Maldonado ed Hamilton un incidente di gara a Monaco”

Intervista a Sam Michael, Technical Director del team Williams F1 dopo la gara di Monaco.

La Williams ha segnato i primi punti del 2011 a Monaco. Quanto importante è stato per lei e la squadra?

Sam Michael: “E’ stato molto importante per tutti gli interessati conquistare i primi punti e dobbiamo ringraziare Rubens. Abbiamo un po’ di amaro in bocca perché Pastor stava per conquistare altri punti importanti. Rubens poteva ottenere un risultato ancora migliore, ma la prima safety car ha danneggiato la sua posizione in modo significativo. Monaco è normalmente una lotteria a questo proposito prendere alcuni punti è un buon risultato per tutta la squadra.”

E’ soddisfatto del passo della FW33 per le strade del Principato?

Sam Michael: “Sì, la FW33 ha avuto un buon rendimento. In gara, sono stato particolarmente colpito della velocità che abbiamo avuto con le vetture top che montavano le stesse gomme. Di sicuro c’è ancora molto lavoro da fare ma stiamo andando nella giusta direzione.”

Come riassumere le prestazioni di Pastor Maldonado, che si è qualificato nella top 10 per la seconda gara consecutiva ed è stato molto vicino a conquistare i suoi primi punti in F1?

Sam Michael: “La sua prestazione è stata a dir poco eccellente. I suoi due ingegneri Xevi Pujolar e Andrew Murdoch hanno fatto un ottimo lavoro. I loro sforzi davvero ci hanno aiutato a far rendere le gomme e le decisioni nella strategia con Pastor che ha spinto forte in gara quando ha potuto.”

Qual è la sua opinione sull’ incidente in gara di Pastor con Lewis Hamilton?

Sam Michael: “E ‘stato un incidente di gara.”

Pirelli ha usato il suo pneumatico super-soft per la prima volta quest’anno. Com’è si è comportato in gara?

Sam Michael: “La vita del pneumatico non e’ stata eccezionale come avevamo previsto nelle libere, ma è stato comunque buono in gara. Con questo pneumatico la strategia a due stop è stata quella ottimale.”

La prossima gara in calendario è Montreal. Quali sono le sue speranze per la FW33 su una pista con basso carico aerodinamico?

Sam Michael: “Ogni circuito è stato diverso quest’anno, ma con i miglioramenti che abbiamo per il prossimo weekend sulla FW33 dovremmo essere competitivi.”

Ci saranno due zone DRS sul Circuito Gilles Villeneuve. Si aspetta che il DRS possa essere efficace visto il basso carico aerodinamico?

Sam Michael: “Sicuramente. Penso che il modo con cui la FIA stia gestendo il DRS sia perfetto. Charlie Whiting sta valutando gara per gara e lo sta adattando per soddisfare ogni circuito.”

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

33 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati