Red Bull, Vettel: “Non sono deluso della terza posizione in griglia qui al Nurburgring”

Red Bull, Vettel: “Non sono deluso della terza posizione in griglia qui al Nurburgring”

Sebastian Vettel ha insistito di non essere deluso per aver mancato la prima fila per la prima volta in questa stagione, dopo essersi qualificato terzo per il suo Gran Premio di casa al Nurburgring. Il campione del mondo, invece ha preferito evidenziare la forte ripresa della sua squadra dopo aver rivelato problemi nel trovare il giusto set-up il Venerdì.

Vettel si è qualificato a meno di 0,15 sec. dal poleman e compagno di squadra Mark Webber al Nurburgring.

“Non è proprio una delusione, ovviamente mi piacerebbe essere un po’ più in alto, ma credo che sia stata una sessione dura in generale”, ha detto Vettel. “Penso che abbiamo avuto un buon recupero da ieri, non ho davvero trovato la giusta strada per trovare il mio bilanciamento con la vettura.”

“Questa mattina la macchina sembrava andare molto meglio, non è stato solo un cambiamento che abbiamo fatto, abbiamo provato molte cose nelle prove libere, quindi siamo andati indietro di un paio di passi e poi abbiamo fatto alcune piccole modifiche qua e là che hanno reso l’equilibrio molto migliore”.

“Questo pomeriggio è stata una sessione serrata. In Q3 ho avuto due run buoni e forse ho perso nell’ultimo settore, ma tutto sommato Mark [Webber] è stato molto veloce e ha fatto un buon giro oggi. Sono felice comunque della terza posizione perchè io e lui siamo sul lato pulito della pista, quindi vedremo se sarà un vantaggio o meno.”

Vettel ha aggiunto che la previsione di pioggia per domani potrebbe aggiungere un altro elemento di incertezza nel risultato e rendere la sua posizione in griglia potenzialmente priva di significato.

“Penso che la pioggia sia in arrivo, la questione è quando e dove colpirà il circuito, siamo in buona forma rispetto a ieri anche per quanto riguarda il ritmo di gara e non vedo l’ora di correre domani”, ha detto. “Sarà una gara lunga, e con il tempo qui non si sa mai.”

“Alla fine non importa, ciò che è importante è avere una gara solida, l’obiettivo è quello di vincere, e non è impossibile dalla terza piazza”.

“Sono sul lato pulito della pista, inoltre ci sono i miei tifosi che sono venuti qui a sostenermi.”

Vettel ha anche sottolineato la sua determinazione di esibirsi davanti al pubblico di casa e che non si accontentera’ di finire nei punti.

“E’ importante finire la gara di domani, ma prima di tutto mi voglio divertire. Non capita spesso di avere il supporto di cosi tanti fans, ed è bello vedere le tribune con le persone che sventolano le bandiere nazionali. E’ stato molto bello. Mi divertiro’ comunque qualunque sia il risultato.”

Alla domanda se domani dovesse ricevere ordini di scuderia, Vettel ha risposto: “Penso che dipenda sempre dalla situazione, ma se sarà una situazione simile a Silverstone, se non c’è nulla da guadagnare e il leader è molto lontano, non ha senso provare qualcosa di stupido”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

7 commenti
  1. Mattia

    23 Luglio 2011 at 16:57

    Se domani non piove, penso che Vettel riuscirà ad arrivare almeno secondo.
    Con la pioggia cambiano le carte in tavola, ma bisogna anche vedere chi ha l’assetto d’asciutto e chi da bagnato.

    • Amos (Tifoso Sutil e Force India)

      23 Luglio 2011 at 17:07

      Vero.. chi potrebbe averlo messo? Forse Button.. non saprei..

      • francesco (tifoso alonso)

        23 Luglio 2011 at 19:20

        FORSE SUTIL …..

      • Rezz

        23 Luglio 2011 at 20:47

        E se i primi 5 fossero tutti su un assetto vicino al bagnato ad esclusione di Hamilton?

  2. Polemiche Blog

    23 Luglio 2011 at 23:18

    Mmmm.. non ha potuto alzare il suo ditino isterico, davanti a tutto il suo pubblico, dalla faccia in conferenza stampa stava davvero rosicando.

  3. Marco

    24 Luglio 2011 at 00:02

    Credo che se domani non piove Vettel alla prima curva svolterà in prima posizione in maniera abbastanza facile andando molto probabilmente a vincere.

    Speriamo non piova quindi.

  4. mirko.mp

    24 Luglio 2011 at 15:50

    ecco che fine fa “il campioncino” se non parte davnti,non è nessuno,forse lo diventerà ma ne deve fare ancore di strada

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati