Red Bull, superate tutte le verifiche di crash test

Superate le verifiche di omologazione nella sede di Cranfield

Red Bull, superate tutte le verifiche di crash test

Durante la presentazione della nuova livrea che Red Bull porterà in pista durante la prossima stagione, Chris Horner, team principal della Scuderia austriaca, ha confermato che la RB12 ha superato tutte le operazioni di crash test previste dalla Federazione Internazionale dell’Automobile per l’omologazione del telaio 2016. Le verifiche sono iniziate nella giornata di lunedì nel centro operativo FIA di Cranfield e sono state ultimate solo nella giornata di oggi, giusto in tempo per l’invio dello chassis a Barcellona per la prima sessione di test.

Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat potranno quindi tranquillamente scendere in pista già nella giornata di lunedì e iniziare il lavoro di svezzamento della nuova monoposto firmata da Adrian Newey e da tutto il suo staff.

Roberto Valenti
Twitter: @RobertoVal94

Red Bull, superate tutte le verifiche di crash test
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati