Red Bull soffre il lungo rettilineo coreano

Red Bull soffre il lungo rettilineo coreano

La prime prove libere del gran premio di Corea hanno confermato che le Red Bull digeriscono poco il lunghissimo rettilineo del tracciato di Yeongam.

Durante la prima sessione Hamilton ha ottenuto il miglior tempo, davanti a Kubica, Rosberg e Sebastian Vettel. Nelle seconde libere è stato Webber ad ottenere il miglior tempo ma la RB6 accusa troppo distacco nel primo settore.

Alla speed trap nelle prime prove il più veloce è stato Kubica, il cui nuovo condotto F-Duct funziona abbastanza bene, facendo segnare 316,6 km/h contro i 307,3 di Vettel ed i 305,7 di Webber. Situazione pressoché invariata nelle seconde libere.

Vettel: “Il primo settore non è sicuramente il nostro punto forte ma penso che nel secondo e terzo dovremo avere possibilità di recuperare”.

Webber ricorda invece quanto accaduto al gran premio di Spa: “..mi sembra di rivivere la stessa situazione di Spa in cui eravamo molto vulnerabili al termine del rettilineo in cima alla collina salvo poi riprenderci negli altri settori della pista”.

Roberto Ferrari

Red Bull soffre il lungo rettilineo coreano
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

7 commenti
  1. Dario

    22 ottobre 2010 at 10:54

    ….alla luce di ciò, credo che vedremo parecchi tentativi di sorpasso in zona rettilineo, traguardo ed altro rettilineo, vanificati dal fatto, però, che la zona mista subito dopo, farà riprendere terreno alle BIBITE……….VEDREMO.
    Magari impostando bene l’arrivo al primo rettilineo si potranno vedere sorpassi VECCHIO STILE, frenando al limite in curva…….INTERESSANTE…

  2. Kraven83

    22 ottobre 2010 at 11:15

    Mah, con queste macchine è inutile “recuperare” nel misto: una volta sorpassati sul rettilineo, se si paga così tanto in termini di km/h… si rimane dietro.

    E le McLaren ridono.

  3. Glore

    22 ottobre 2010 at 11:21

    Sarebbe un bene che per una volta ridesse qualcun’altro.. Almeno un punto debole questa vettura strepitosa [perchè strepitosa lo è] ce l’ha [a parte i piloti]

  4. Beppe

    22 ottobre 2010 at 16:25

    quoto Kraven83
    La RedBull dovrebbe fare delle gran prove, i rettifili potrebbero esserle micidiali per la gara.
    Ancora non sono riuscito a comprendere tutto questo gap di velocità di punta rispetto alle vetture avversarie. Dipende solo dalla tiepida potenza del motore Reanult forse?

    Beppe
    Redbull

  5. Kraven83

    22 ottobre 2010 at 18:48

    Credo che sia un lato negativo della filosofia progettuale RB: tanto carico ma poca scorrevolezza.
    La Renault del resto fa segnare velocità simili a Mercedes e McLaren, pur usando lo stesso propulsore delle lattine.

  6. Dario

    22 ottobre 2010 at 18:49

    ….non credo Beppe, la tiepida potenza sotto le manine di Kubica rende parecchio….

    …probabilmente la configurazione delle BIBITE PRO AERO-MISTO, ma CONTRO f-duct, creano una leggera perdita di carico che giustifica i 10 km/h in meno rispetto agli altri…..
    …..credo dunque che sia una mera questione di carico nei rettifili….

  7. Beppe

    22 ottobre 2010 at 20:56

    ringrazio Kraven83 e Dario per le vostre risposte convincenti.

    Buon GP a tutti e che vinca il migliore qualunque sia.

    Beppe
    Redbull

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Tornano i sistemi F-duct in Formula 1?

In aggiunta al W-duct i team avebbero ideato altri sistemi anche per l'ala posteriore
Un nuovo caso di utilizzo di sistemi F-duct sarebbe già scoppiato in Formula 1. Il problema sembrava risolto alla fine