Red Bull soffre il lungo rettilineo coreano

Red Bull soffre il lungo rettilineo coreano

La prime prove libere del gran premio di Corea hanno confermato che le Red Bull digeriscono poco il lunghissimo rettilineo del tracciato di Yeongam.

Durante la prima sessione Hamilton ha ottenuto il miglior tempo, davanti a Kubica, Rosberg e Sebastian Vettel. Nelle seconde libere è stato Webber ad ottenere il miglior tempo ma la RB6 accusa troppo distacco nel primo settore.

Alla speed trap nelle prime prove il più veloce è stato Kubica, il cui nuovo condotto F-Duct funziona abbastanza bene, facendo segnare 316,6 km/h contro i 307,3 di Vettel ed i 305,7 di Webber. Situazione pressoché invariata nelle seconde libere.

Vettel: “Il primo settore non è sicuramente il nostro punto forte ma penso che nel secondo e terzo dovremo avere possibilità di recuperare”.

Webber ricorda invece quanto accaduto al gran premio di Spa: “..mi sembra di rivivere la stessa situazione di Spa in cui eravamo molto vulnerabili al termine del rettilineo in cima alla collina salvo poi riprenderci negli altri settori della pista”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Tornano i sistemi F-duct in Formula 1?

In aggiunta al W-duct i team avebbero ideato altri sistemi anche per l'ala posteriore
Un nuovo caso di utilizzo di sistemi F-duct sarebbe già scoppiato in Formula 1. Il problema sembrava risolto alla fine