Mercedes, Ross Brawn attacca i teams rivali riguardo i layout dei diffusori

Mercedes, Ross Brawn attacca i teams rivali riguardo i layout dei diffusori

Ross Brawn ha attaccato i layout dei diffusori di alcuni team rivali, suggerendo che non sono stati creati secondo le regole.

Dopo la polemica riguardo l’F-Duct che si attiva con il DRS sulla Mercedes, il team principal crede che la sua vettura non sia quella giusta per lo scrutinio tecnico.

“Ogni anno che posso ricordare, c’è un dibattito su un particolare argomento” ha detto Brawn riguardo al fatto che la propria vettura e’ stata al centro delle chiacchiere nel paddock in Australia. “E probabilmente, ad essere onesto, quello che noi abbiamo fatto ha tolto i riflettori riguardo il layout dei diffusori che (a detta di Brawn) molti stanno usando contro le regole della FIA.”

“La FIA ci ha detto che non dobbiamo utilizzare gli scarichi soffiati per nessun motivo. Noi crediamo di non averli ma alcune vetture li hanno”.

“La F1 è molto competitiva, la gente coinvolta è estremamente competitiva, ed è la natura della F1. Devi lavorare per scrivere le regole e qualcuno può vedere se c’è una chiara intepretazione di queste ultime, è la natura del business”.

Anche se la Mercedes deve ancora affrontare il rischio di una possibile protesta da parte di un team rivale riguardo l’F-Duct, ha dichiarato che non intraprenderà azioni del genere contro i presunti nuovi diffusori soffiati.

“Abbiamo già parlato con la FIA e contestato questa interpretazione. Ci hanno che tutto è secondo le regole, dunque noi rispettiamo questa decisione”.

“Stiamo guardando i vari sistemi in uso dagli altri per vedere se possiamo ottenere dei benefici da questi ultimi. Sospetto che scompariranno il prossimo anno”.


Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

39 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati