McLaren, Alonso critico verso la limitazione di test nel 2016

"Con due sole sessioni invernali di prove è come lanciare la moneta in aria e pregare...."

McLaren, Alonso critico verso la limitazione di test nel 2016

Una F1 che va sempre più stretta a Fernando Alonso, stavolta irritato per le ulteriori limitazioni di test previste nel 2016. Nella prossima stagione sono previste solo due sessioni di prove collettive prima del mondiale, otto giorni complessivi divisi tra Barcellona e Jerez. Una sessione in meno rispetto agli ultimi anni e nessun test previsto durante la stagione.

“Così facendo avremo le mani legate, la Mercedes vincerà tutte le gare e la Manor sarà sempre ultima, non c’è spazio per sperimentare e sviluppare” ha lamentato Matador. L’asturiano teme che si correrà un po’ alla cieca, dovendo sperare che ai dati virtuali del simulatore e del computer corrispondano quelli della pista.

“Prima c’era più libertà in termini di sperimentazione e anche se la vettura non era veloce a inizio stagione c’era sempre una possibilità di trovare una soluzione per migliorare – ha continuato Fernando – l’anno prossimo, invece, andremo a Barcellona e Jerez e sarò come lanciare una moneta in aria e sperare; se la macchina sarà subito competitiva la stagione sarà buona, altrimenti dovremo quasi rassegnarci”.

D’accordo con il suo pilota il team principal Eric Boullier, che però deve guardare anche al bilancio e perciò ammette: “Provare per soli otto giorni non è una situazione ideale, ma è stata un’idea condivisa da tutti e dobbiamo adeguarci”.

Antonino Rendina 

McLaren, Alonso critico verso la limitazione di test nel 2016
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. 12cilindri

    11 agosto 2015 at 11:44

    se secondo la fia le limitazioni dei test renderà a far risparmiare i costi all’attuale f1 ha proprio sbagliato di brutto,quanto costa il simulatore? e le pu? costruire per es.anche un solo alettone che va bene al simulatore,ma va male in pista?soldi buttati dalle scuderie per portare avanti eventuali sviluppi in pista e che poi non funzionano,grazie a questo cavolo di simulatore,ma per favore torniamo ai test

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati