Honda, Hasegawa: “Dovevamo porci obiettivi più ambiziosi per il 2016”

Il direttore del Motorsport Honda ammette che il motorista giapponese doveva osare di più

Honda, Hasegawa: “Dovevamo porci obiettivi più ambiziosi per il 2016”

La Honda doveva essere più ambiziosa riguardo agli obiettivi del 2016. Il responsabile del progetto F1, Yusuke Hasegawa, ha dichiarato al portale F1i.com che serviva osare più con la performance, senza puntare solo a trovare l’affidabilità. La McLaren ha chiuso sesta nel Costruttori, migliorando sensibilmente il nono posto del 2015. Ma le aspettative, quando si parla di Woking, sono sempre più alte.

“Avevamo fissato un target per il 2016, ma onestamente non era abbastanza ambiziosoha dichiarato Hasegawa. Dovevamo essere più positivi con il nostro obiettivo. Abbiamo certamente migliorato sotto il punto di vista dell’affidabilità, però non è stato abbastanza. Avevamo pensato che bastasse guadagnare affidabilità per finire sempre in zona punti, mentre dovevamo osare di più dal punto di vista delle prestazioni. In ogni caso rispetto al 2015 i progressi sono stati importanti, e questo ha fatto bene ai nostri uomini, che hanno capito che si può migliorare ed ottenere dei risultati”.

AR

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. idrija

    8 Dicembre 2016 at 22:11

    Ma che resultati ????

  2. Francesco

    9 Dicembre 2016 at 00:51

    … e adesso ve ne accorgete?

    Forse sentite vacillare il sedile di Fernando???

  3. voicelap

    9 Dicembre 2016 at 03:39

    Io sinceramente faccio molta fatica a credere che questa sia la stessa Honda che ha vinto in MotoGp. Obiettivi piu ambiziosi della pura affidabilita dopo che lo scorso anno finivano una gara no e l’altra nemmeno. Obiettivi piu ambiziosi dopo che hanno annunciato il rientro in F1 nel 2013, con tutto il 2014 per fare test/evoluzioni/migliorie senza che la FIA mettesse becco e si son presentati al via del 2015 come l’ultimo dei motoristi principianti dopo che il loro pilota di punta a momenti rimane folgorato (e nn dalle prestazioni del motore?). Almeno caro Hasegawa, dei giapponesi, conserva la dignità: rispetto alle ambizioni iniziali (rinverdire i fasti di McLaren-Honda, nn so se mi spiego) e ai risultati dello scorso anno quest’anno dovreste leccarvi i gomiti, altro che piu ambiziosi

  4. aqua

    9 Dicembre 2016 at 06:55

    Secondo me i vertici honda si sono già pentiti di essere tornati vista la magra figura che stanno facendo.
    Alonso vendi quel ridicolo mausoleo che ti sei costruito, paga le penali e corri di corsa in Mercedes che se anche non fosse più dominante almeno sarebbe in ogni caso tra i favoriti.

  5. Alecx

    9 Dicembre 2016 at 09:25

    Rispetto al 2015 i progressi sono stati enormi, e secondo me considerando il disastro totale del 2015, possono essere molto fieri del loro lavoro.

    Adesso che c’è lo sviluppo libero e sopratutto che hanno molti dati in piu a disposizione, credo che se non faranno una PU a livello di Mercedes, sarà cmq poco distante in termini di potenza e gestione della parte elettrica. Direi che se avessero solo 20-30 cv in meno mantenendo l’affidabilita potrebbero fare grandi cose.

  6. voicelap

    9 Dicembre 2016 at 14:16

    Sarebbe interessante vapire se il pollice verso a tutti i commenti è stato messo da un unico imb&cille o se sono di piu

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati