Lucas Di Grassi: “Con Pirelli potro’ fare una buona preparazione”

L'ex pilota della Virgin spera in un ritorno alle gare

Lucas Di Grassi: “Con Pirelli potro’ fare una buona preparazione”

Lucas di Grassi è convinto che grazie al suo ruolo di test driver Pirelli riuscirà a mantenersi in forma in modo da essere pronto per un ritorno in F1 nelle gare, se si presenterà l’occasione.

“Guidare una vettura di Formula 1 per un chilometraggio cosi elevato è sicuramente una buona preparazione,” ha dichiarato di Grassi, ex pilota della Virgin.

“Ma anche se non ci sarà una possibilità in F1, ho visto quando ho provato per Peugeot l’anno scorso che alla guida di una vettura di F1 si mantiene una buona condizione e ci potrà essere la possibilità di correre altrove a Le Mans, le vetture IndyCar o ovunque.”

“Il mio piano originale di quest’anno è stato quello di correre per Peugeot e continuare il lavoro di sviluppo con la Pirelli come l’anno scorso. Grazie a Pirelli ho anche imparato alcune competenze più tecniche che non avevo prima.”

Di Grassi sta valutando programmi in altre categorie così come in F1, ammettendo che un ritorno alle corse probabilmente dipenderà dal trovare un budget.

“L’anno scorso, ho avuto due offerte in F1 buone, ma ha richiesto sponsor”, ha detto di Grassi. “Ci sono molti piloti in F1 che devono portare i soldi e sono di talento, ma cio’ mostra quanto è necessario il lato commerciale.”

“La F1 è una grande serie e vorrei andare in F1 per correre, ma se ci fosse l’opportunità di andare in WEC DTM o IndyCar sarebbe una valida alternativa. La mia preoccupazione principale è quella di tornare in una posizione per vincere o competere per il campionato”.

Di Grassi ha già iniziato a lavorare per la Pirelli quest’anno, conducendo un test per la GP2 a Jerez.

“Il programma sarà molto più intenso quest’anno, abbiamo iniziato a lavorare sulla vettura GP2 e con il simulatore. Con due piloti, si ottengono due serie di feedback, il che è molto positivo per Pirelli”.

Lucas Di Grassi: “Con Pirelli potro’ fare una buona preparazione”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

5 commenti
  1. pgm

    2 aprile 2012 at 13:02

    Certo, lui spera di tornare alle gare ed io spero di diventare milionario entro l’anno… Ma per favore.

  2. Maria

    2 aprile 2012 at 14:16

    lo potrebbero sempre prendere al posto di Massa, in fin dei conti é brasiliano 😉

    • xer

      2 aprile 2012 at 19:37

      Maria, purtroppo ha senso per la Ferrari mantenere un rapporto commerciale con il Brasile, ma non ha senso con la Formula 1… a quel punto meglio Massa…

      • Maria

        3 aprile 2012 at 10:40

        a sto punto, ripigliatevi Barrichello che comunque in Williams andava meglio sia di Hulk che di Maldonado 😉

  3. AlexMah

    3 aprile 2012 at 12:32

    Dai che Di Grassi è il nuovo Gaston Mazzacane in versione brasiliana..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati