Formula 1 | Pirelli, Isola: “I livelli di usura e degrado sono finora molto bassi”

"La strategia più probabile va verso una sosta" ha aggiunto

Formula 1 | Pirelli, Isola: “I livelli di usura e degrado sono finora molto bassi”

Il nuovo record assoluto del circuito di Yas Marina è stato firmato oggi da Lewis Hamilton. Il pilota Mercedes, con il tempo di 1m37.877s registrato in FP2, ha abbassato il suo precedente primato risalente al 2011. Attualmente il gap tra supersoft e ultrasoft è di circa 8 decimi al giro. Si tratta di un valore leggermente più elevato rispetto alle previsioni, che potrebbe ridursi a seconda della gestione del ritmo di gara.

MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING: “Come previsto, i livelli di usura e degrado sono finora molto bassi. Come sempre i dati ottenuti in FP1 e FP3 sono meno rappresentativi, per cui la maggior parte del lavoro si concentra nella seconda sessione di libere che qui inizia alle 17, come qualifiche e gara. Dai primi dati possiamo vedere che il ritmo dei primi tre Team è molto ravvicinato, sia per quanto riguarda le simulazioni di qualifica che per quelle di gara. La strategia più probabile va verso una sosta, con un’ampia finestra per il pit stop che dovrebbe consentire un maggior numero di tattiche”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati