Ferrari: Rinnovo di Raikkonen ancora incerto

Il team non ha ancora scelto il compagno di Vettel per il 2017

Ferrari: Rinnovo di Raikkonen ancora incerto

Punto interrogativo in casa Ferrari per la conferma di Kimi Raikkonen.

Il rinnovo per il 2017 sembrava certo ma le sue recenti prestazioni in pista non hanno aiutato il team a decidere.

Il 36enne non si è dimostrato in forma in questo 2016, protagonista di errori più o meno grossolani come quello di Baku, dove è stato penalizzato di cinque secondi perdendo un podio che sembrava ampiamente alla portata.

Sono in tanti a ritenere sempre più probabile un approdo di Sergio Perez a Maranello: il pilota, già da tempo in orbita Ferrari, ha ottenuto due podi nelle ultime tre gare, un vero miracolo per un team come Force India.

I vertici del team per ora non confermano e attendono sviluppi: “Non ha ancora senso parlare della prossima stagione – ha detto il team principal Arrivabene – perché non avvantaggia nessuno e la fine del campionato è ancora lontana”.

“Kimi è totalmente concentrato sul suo lavoro – ha aggiunto – e a Baku ha dimostrato di essere un buon compagno di squadra per Vettel. Ha fatto un buon lavoro, ma noi non abbiamo alcuna fretta di prendere decisioni”.

Enigmatiche anche le parole del presidente Sergio Marchionne: “Kimi è un campione del mondo di grande esperienza e il suo futuro dipende solo da lui”.

Manuel Lai

Ferrari: Rinnovo di Raikkonen ancora incerto
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

8 commenti
  1. Stephano

    20 giugno 2016 at 17:17

    In Ferrari si è sempre ragionato con l’ottica di avere una prima guida e di uno scudiero fidato.
    Sfido chiunque a trovare qualcuno meglio di Kimi. Ha 37 anni ok, ma chi meglio di lui sapendo che è molto amico di Vettel e un vero uomo squadra?

    • raptor111

      20 giugno 2016 at 17:50

      concordo in pieno… è anche vero che a volte si addormenta sul volante, ma il lavoro di sviluppo deve essere di squadra, dentro e fuori dai box, e Kimi è senzaltro la persona che affiancato a Vettel può contribuire a questo…

      • lucaraikkonen

        21 giugno 2016 at 01:01

        A 360 all’ora non credo si addormenti, quando può va forte, quando non può cercare di arrivare a punti, non si butta a vita persa in staccata come chi non ha niente da perdere e vorrebbe il suo posto, lui un ritiro o un contatto non può permetterselo, gli rompono le scatole e gli danno del bollito a ogni bloccaggio di gomma. Poi se la gente crede a Gianfranco Mazzoni ok. Mettete il paraocchi e seguite il gregge di chi critica Kimi.

  2. 1ferrari2

    20 giugno 2016 at 18:53

    Praticamente è gia fuori. In fond in fondo mi dispiace, ma ha fatto gli ultimi tre anni da incubo.

  3. rossoferrarisempre

    20 giugno 2016 at 19:08

    Raikkonen ha fatto il suo tempo. è ora di cambiare e se la Ferrari vuoi una 2a guida come da tradizione io prenderei al volo Grojean. Perez mai.

    • f1erally

      20 giugno 2016 at 23:43

      con quello che c’ è in giro…

      “niente”…

      Grosjean è l’ unica possibilità per sostituire il bradipo…

      Perez non esiste, troppo casinaro ed incostante…

      Ormai penso che la Ferrari deve prendere 2 piloti al top per avere una possibilità di lottare per il mondiale…

      se non hai una macchina superiore a tutte le altre, non puoi lottare per il mondiale con una prima guida e con una seconda, neanche il costruttori porti a casa se uno dei due piloti si distanzia dal compagno sempre da oltre 2-3 posizioni…

      • f1erally

        20 giugno 2016 at 23:45

        basta piloti unti dal Signore e scudieri-Fantozzi ingaggiati solo per sacrificarsi per il primo…

        la Ferrari deve imparare a rischiare!!

  4. f1erally

    21 giugno 2016 at 18:04

    che ne dite di Button per 1-2 anni prima che se ne và in pensione??

    io in gara lo vedo anche più combattivo di quando era arrivato…

    per avere il tempo la Ferrari nel mentre di guardarsi intorno…

    Per me come coppia con Vettel sarebbe molto azzeccata!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati