Ferrari, Fernando Alonso: “La nostra posizione in griglia non è una sorpresa”

"Abbiamo bisogno di una gara caotica con la pioggia"

Ferrari, Fernando Alonso: “La nostra posizione in griglia non è una sorpresa”

Fernando Alonso ha descritto il suo ottavo posto in griglia per il Gran Premio del Brasile come “non una sorpresa”, ed è ancora sicuro di poter salire sul podio.

Il pilota della Ferrari ha bisogno di fare almeno 14 punti piu’ del rivale in classifica Sebastian Vettel in gara domani per strappare il titolo, ma la Red Bull si è qualificata quattro posti piu’ avanti.

Alonso non è preoccupato da questo e si è dichiarato soddisfatto della sua qualifica.

“Non è una sorpresa perché ho iniziato settimo ad Abu Dhabi, nono negli Stati Uniti, e l’ottavo qui. Quindi è più o meno come previsto”, ha detto Alonso.

“Cercheremo di ripetere la nostra performance di Domenica e raggiungere il podio come ad Abu Dhabi e Austin.”

“Abbiamo bisogno di alcune strane circostanze, abbiamo bisogno di una gara caotica con la pioggia, o qualcosa del genere, speriamo di vedere qualcosa di simile.”

Egli ha anche negato che la Ferrari sia andata per un set-up da bagnato in qualifica in previsione della pioggia Domenica.

“Abbiamo girato con massimo carico aerodinamico in condizioni da asciutto quindi ovviamente è lo stesso sul bagnato, quindi senza grandi cambiamenti,” ha insistito Alonso.

“Io non penso che qualcuno abbia scommesso oggi per un set-up da bagnato perché ci sono modifiche minime.”

Ferrari, Fernando Alonso: “La nostra posizione in griglia non è una sorpresa”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

62 commenti
  1. settimo

    25 novembre 2012 at 14:34

    Non credo che Alonso possa farcela… certo fa rabbia vedere un pilota ke vince il mondiale grazie alla vettura migliore, ma le regole sono queste, chi arriva davanti vince. la colpa nn è certo di Alonso ma non si puo sperare nei guasti altrui per vincere le gare anche se ultimamente in Ferrari grazie a domenicali sembrano queste le nuove strategie… Domani si leggerà sui giornali: Vettel è campione! Ma io scriverei in prima pagina e in prima fila (li si che riesce a starci) DOMENICALI AFFONDA LA FERRARI!!!!!

  2. luca

    25 novembre 2012 at 20:00

    alonso NEL LONTANO 2006 HA DETTO : vado alla ferrari per vincere e invece e’ andato alla ferrari per perdere,AH AH AH ,TRADENDO la RENAULT che ha creduto in lui e che gli ha fatto vincere 2 mondiali e lo ha reso protagonista in formula 1 ma non comparsa come certi piloti che non hanno la fortuna di guidare una macchina competitiva.
    alonso sei un traditore ed e’ giusto cosi’

    Chi vi scrive sostiene la RENAULT sia quando e’ stata costruttore globale che esclusivamente motorista di scuderie blasonate come WILLIAMS E RE! BULL.
    ciaooooooooooooooo

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati