Ferrari, Fernando Alonso incontra i tifosi in chat

Ferrari, Fernando Alonso incontra i tifosi in chat

Sono stati oltre 1.500 gli utenti che hanno partecipato ieri sera alla video chat con Fernando Alonso nella quale il pilota ha risposto alle numerose domande degli appassionati che volevano complimentarsi con lui per il podio conquistato a Monza, affrontando anche diversi temi legati alla sua carriera e alla vita privata.

Iniziando con il GP d’Italia, Fernando ha spiegato a Ciccio di non essere rimasto sorpreso per il sorpasso di Vettel: “Sapevo che trovarmi in testa era dovuto ad una buona partenza ma ero anche consapevole che prima o poi Vettel mi avrebbe superato. Entrambi eravamo molto determinati, lui nell’attaccare io nel difendermi. Abbiamo rischiato di uscire ma, alla luce di come è finita, è stata una manovra spettacolare”. Nel corso di questa chiacchierata “virtuale” con i tifosi ci sono state domande come quella di Chris Ferri interessato a conoscere l’opinione di Fernando sul suo compagno di squadra: “Sono felice di avere Felipe accanto a me, perché entrambi condividiamo l’obiettivo di riportare al vertice la Ferrari, cercando di fare del nostro meglio, non solo per l’anno prossimo ma anche nella restante parte della stagione”. A quanti lo hanno interrogato sulla prossima sfida di Singapore, Fernando ha spiegato come questo circuito, per quanto diverso dagli altri, possa adattarsi alle caratteristiche della 150° Italia confermando che la Scuderia Ferrari partirà per la prossima trasferta extra europea con l’obiettivo di mettere a segno una vittoria.

Gli appassionati non hanno potuto fare a meno di chiedere a Fernando un suo parere sulla prossima stagione, come Andres, al quale il pilota asturiano ha spiegato le elevate aspettative che la squadra nutre per il 2012: “Come ho ripetuto più volte, la vittoria resta il nostro primo obiettivo. Noi siamo la Ferrari e questo è scritto nel nostro DNA. Il 2011 non è stato certo all’altezza delle nostre aspettative, anche se mi piace ricordare che siamo secondi in campionato. Questo dimostra quale sia la nostra ambizione e quanto sia stata importante la nostra preparazione”. Nel definire la vettura di quest’anno, Alonso ha usato la parola “emotiva” intendendo emozionale per il legame con i 150 anni dell’unità d’Italia: “Questa monoposto sarà ricordata molto per il suo carattere nazionale. E’ stata equilibrata e purtroppo anche un po’ difficile per le difficoltà che abbiamo avuto in termini di set up e performance. Per il 2012 mi auguro di avere una vettura veloce e naturalmente vincente”.

Uno sguardo al passato nell’individuare in Senna il pilota che più lo ha emozionato sia per stile di guida sia per la passione dimostrata in pista mentre, tra gli attuali, Michael Schumacher resta, secondo Fernando, il più grande in termini di risultati conquistati. Ricordando il giro al volante della 375 F1 percorso a Silverstone per celebrare i sessant’anni della prima vittoria conquistata da Gonzalez nel Gran Premio di Gran Bretagna, Fernando ha inoltre spiegato che gli sarebbe piaciuto correre con il mitico V12 Ferrari, così unico per il rumore che lo caratterizzava, e provare le vetture dei primi anni novanta, quelle che sognava quand’era bambino.

Tra i ricordi anche alcuni tristi, come quello legato all’incidente di Robert Kubica: “Quando ho appreso la notizia ero a sciare in Val Gardena insieme a Felipe Massa e ad altri amici della squadra e sono subito corso all’ospedale per stargli vicino. Sono notizie che ti auguri di non ricevere mai”. E per concludere Marta Romani ha chiesto a Fernando il suo piatto italiano preferito: “Amo la pizza perché è conosciuta e spesso quando sei all’estero è qualcosa che puoi trovare facilmente. Quando sono a Maranello però, non posso certo mancare la famosa gramigna del Ristorante Montana”.

Ferrari, Fernando Alonso incontra i tifosi in chat
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

19 commenti
  1. alonsoferrari

    16 settembre 2011 at 21:14

    W ALONSO E LA FERRARI!

    • Roby

      17 settembre 2011 at 01:59

      giusto, da il massimo in tutte le gare, ed è secondo nel mondiale sebbene non abbia la vettura piu competitiva..

      • Roby

        17 settembre 2011 at 02:01

        e, ultimo ma non meno importante, un grande uomo, se è vero quello che ha detto

      • frederick

        17 settembre 2011 at 19:07

        Ma quale grande uomo…Ipocrita, falso, quando guida e quando parla. Se non fosse per i soldi che prende ( 40 milioni l’anno) dati in gran parte della Santander, a quest’ora sarebbe andato in Red Bull,e avrebbe detto che era quella la macchina che sognava di guidare…Come ha già fatto con Renault e McLaren. Ha vinto un mondiale con una vettura irregolare nel 2006, non ha detto nulla, eppure sapeva del crashgate del 2008, della spy story nel 2007…Ha avuto il coraggio di esultare vincendo in Germania l’anno scorso, a Montecarlo chiedeva alle Virgin di spostarsi,come se fosse Dio, quando loro stavano facendo la loro gara. Ho letto solo che gli piace la pizza, il resto non lo leggo neanche, non ho voglia di leggere idiozie. Continuate a stimarlo…Ma mettetelo in confronto con uomini come Senna e Villeneuve, di piloti come Schumacher e Prost…Lo venerate tutti, ma non ha ne il carattere nè la bravura per far vincere un mondiale alla Ferrari. Vettel avrà vita facile ormai, e meno male…

  2. Ciccio

    17 settembre 2011 at 03:42

    MA PERCHÈ VOI DELLA REDAZIONE NON AVETE ANNUNCIATO L’EVENTO??? ME LO SONO PERSO! E PENSARE CHE VENGO SU QUESTO BLOG ALMENO TRE VOLTE AL GIORNO!!!

    • Cosimo (tifoso Toro Rosso, simpatizzante Ferrari) [[ a tutela della F1 fuori: Mike Coughlan e Briatore]]

      17 settembre 2011 at 08:37

      semplicemente perchè non è una redazione professionale, non ci sono veri giornalisti sportivi, ma appassionati che scrivono articoli, e neanche tanto bene, in moltissimi casi sono dei semplici copia-incolla, addirittura copiano gli errori degli altri articoli, come a dire neanche a spendere 2 minuti per leggere gli articoli che si sa copiando prima di inserirli sul sito.
      Alcune news vengono dai social network, in particolare bastava essere presente su twitter e controllare qui:

      http://twitter.com/#!/InsideFerrari

      se noti bene al 15 settembre c’è un tweet te lo riporto:
      “Fernando Alonso in videochat, join now!”

      e c’era anche il collegamento per andare nella chat, tra l’altro se leggi ci sono svariati tweet che annunciavano diverse ore prima l’evento.

      Io ero presente, voi ve lo siete perso? peccato, ma spero che ti serva come monito, la prossima volta se ci tieni davvero non venire solo su questo sito, ma fatti un giro sui canali ufficiali vari.

      3 volte al giorno per venire qui? vienici solo una volta e le altre 2 passale a controllare altrove, ti perdi molte altre news.

      • JoeBlack

        17 settembre 2011 at 10:34

        E come siamo Critici! Diamine!
        Ma che ti hanno fatto?
        Manco t’avessero punto!
        ahahahahahahahhh

        Secondo me basta chiedere gentilmente, se questi appassionati, possono annunciarci (come fanno per esempio sul medesimo Forum qui forum.motorionline.com) questi piccoli eventi!
        Senza prendersela troppo!

      • Ciccio

        17 settembre 2011 at 11:48

        Bè, per come scrive Alessandro Secchi e qualcun’altro è cmq un piacere venire a leggere qui le notizie…
        Però è vero. Forse questo sito dovrebbe crescere un pò di più, perchè lo merita! Non so come.
        Lo dico come appassionato lettore alla REDAZIONE.

      • Dado (forza Vettel)

        21 settembre 2011 at 11:41

        caspita che cattiveria Cosimo!! :p

    • Claudia

      18 settembre 2011 at 21:14

      io l’ho letto su facebook,ma nel momento oportuno non mi ha fatto chatare,forse perchè si doveva pagare,veramente vergognoso.

  3. christian

    17 settembre 2011 at 11:55

    e gli ho fatto una domanda a Fernando e mi ha risposto 😀

  4. The F40 Fan

    17 settembre 2011 at 20:08

    Frederick ma cosa ti aspettavi, che fosse un santo. Sono sempre stato un tifoso della Ferrari, e personalmente il pilota che stimo maggiormente nella F1 attuale è M. Schumacher. Certo Schumy ha fatto tanto per la scuderia di Maranello, ma non dimenticarti che quando agli esordi correva per la Benetton di Briatore ne ha insinuate di cotte e di crude sulla Ferrari. Poi naturalmente alla luce degli sfavillanti risultati ottenuti (5 titoli mondiali)gli si è perdonato tutto. Oppure Ross Brawn, che all’epoca della Ferrari si proclamava estimatore del grande Enzo, per poi (una volta passato alla Mercedes) dichiarare alla stampa che sin da ragazzino era tifoso delle freccie d’argento!!!!! Accontentiamoci e basta.

    • frederick

      18 settembre 2011 at 09:48

      Oddio, francamente non ricordo di queste parole dette da Schumacher sulla Ferrari. Mi ricordo una rivalità con Senna, con la Williams, ma con la Ferrari non combattè mai, e anzi accettò di passarci nonostante sapesse che la vettura fosse da buttare. Ha aspettato 4 anni prima di vincere, per me Alonso se l’anno prossimo non vince torna alla McLaren o va in Red Bull al posto di Webber -.-

      • Dado (forza Vettel)

        21 settembre 2011 at 11:44

        diceva che la Ferrari era coperta dalla FIA! Diciamo comunque che Alonso ha due macchie mica da niente, quali spygate e crashgate…

  5. cuore ferrarista

    17 settembre 2011 at 20:10

    Grande fernando, sarebbe piaciuto anche a me fargli qualche domanda, domenica ero a monza, e vedere le gare dal vivo è tutta un’altra cosa…. Complimenti a Fernando, il podio è una cosa unica anche per noi tifosi! Grazie Fernando

  6. Ferrarista

    18 settembre 2011 at 14:10

    A frederick: a vaffanculo!

    • frederick

      18 settembre 2011 at 21:55

      Spero davvero che qualcuno qui legga quello che mi hai scritto e ti cacci a vita da questo forum 😛

      • G-force

        21 settembre 2011 at 23:20

        ho letto io e credo proprio che abbia ragione, e non dimenticare di portare con te vettel e newey ciao buon viaggio!

  7. Ferrarista

    19 settembre 2011 at 14:39

    A the F40 fan:

    Sono d’accordo con te!

    Viva per l’eternità la F40

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati