Ferrari, Arrivabene: “Cambiamo strategia. Non si può girare coi serbatoi vuoti”

Anche le SF15-T gireranno a serbatoi pieni il venerdì per avere un riscontro veritiero in prospettiva della gara

Ferrari, Arrivabene: “Cambiamo strategia. Non si può girare coi serbatoi vuoti”

Per la Ferrari, nonostante i risultati più incoraggianti rispetto alla stagione 2014, inizia a farsi sotto prepotentemente il fantasma dell’ultimo biennio che vedeva la Rossa di Maranello iniziare il Campionato nel migliore dei modi per poi perdersi per strada a causa di aggiornamenti non azzeccati. Se vuole vincere qualche gara in condizioni normali, la Ferrari non può permettersi di nascondersi. Il Team Principal del Cavallino Rampante, Maurizio Arrivabene, ha fatto un passo indietro e ha lasciato intendere come a Maranello si debba ripensare a modificare la metodologia di lavoro che la Ferrari adotta durante le prove libere del venerdì nei fine settimana di Formula 1.

A differenza della Mercedes, che gira sempre con tanto carburante a bordo, il team di Maranello si presenta in pista per le prime prove con il serbatoio più scarico: “È meglio lavorare il venerdì con il serbatoio pieno, in modo che possiamo vedere un confronto corretto piuttosto che vederne un falsato”, ha commentato il Team Principal. La questione, infatti, è venuta alla luce proprio in occasione dell’ultimo Gran Premio con la Ferrari che non è riuscita a replicare in gara il rendimento e i tempi fatti segnare in occasione dei long run effettuati durante le prime sessioni di prove sul Red Bull Ring.

L’obiettivo 2015 della Ferrari è quello dei tre successi stagionali ma dopo la vittoria ottenuta in Malesia da Vettel, a meno che in casa Mercedes non combinino altri guai sembra davvero impossibile che la Rossa possa battere sulla pista le Frecce d’Argento che sono, letteralmente, tornate a dominare la stagione.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. lucaraikkonen

    25 Giugno 2015 at 10:56

    Allora mandiamo un comunicato alla mercedes con scritto con quanti litri giriamo, ma ste cose non dovreste tenervele per voi? Fatelo e basta no.

  2. voicelap

    25 Giugno 2015 at 13:53

    Secondo me spera che continuando a ripetere il mantra delle 3 vittorie stagionali alla fine Mercedes pur di non sentirlo piu gliele conceda.

  3. Federico Barone

    25 Giugno 2015 at 23:29

    Se bastasse riempire il serbatoio per diventare più veloci…
    Secondo me invece cambiando l’ordine dei fattori il risultato non cambia.

    Io non mi aspettavo e non mi aspetto miracoli, la Mercedes è molto avanti ed ha quest’anno una vettura che è lo sviluppo di una che dominava. La Ferrari invece ha appena corretto e non completamente un progetto (2014) sbagliato. Con quali pretese si vorrebbero vincere 3 gare?

    Piuttosto che lavorino tranquilli e con impegno, cercando di risolvere con il pilota finlandese i suoi problemi (poi, probabilmente, nel 2016 arriverà un sostituto…) e cercando di evitare problemi ai box, come quello che è costato il terzo posto a Vettel domenica scorsa. Di più non credo sia lecito pretendere.

    Il distacco dalla Mercedes è netto e maggiore del vantaggio che la Ferrari ha sulla Williams, quindi bisogna impegnarsi a mantenere la seconda posizione (come team) e vedere di migliorare ancora un po’ cercando di avvicinarsi alla Mercedes. Sperando che il 2016 sia più combattuto.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati