F1 | Williams, Lowe: “È un peccato perdere Sirotkin”

L'inglese commenta positivamente la prima stagione di Sirotkin in Formula 1 nonostante l'addio

F1 | Williams, Lowe: “È un peccato perdere Sirotkin”

La stagione 2018 della Williams indubbiamente non è stata positiva, viste le scarse prestazioni messe in pista e una vettura dai tanti difetti che non ha permesso di regalare soddisfazioni al team inglese.

La peggior stagione della sua storia in Formula 1, sponsor che hanno lasciato e importanti investimenti economici che rischiano di prendere il largo. A complicare ulteriormente il 2019 della Williams, infatti, ci sarà anche l’addio di due sponsor importanti come Martini e SMP Racing, le quali portavano importanti introiti economici che andavano ad arricchire il budget della squadra inglese. In particolare quest’ultima ha deciso di non rinnovare a causa delle scarse prestazioni mostrate durante l’anno: “Siamo rimasti sgradevolmente sorpresi dal livello di prestazione del team all’inizio della stagione e anche il tasso di sviluppo della vettura non è stato sufficiente. Quindi abbiamo deciso di non partecipare più al campionato di Formula 1 in collaborazione con la Williams” ha rivelato Boris Rotenberg, fondatore di SMP Racing.

Legato a SMP Racing, però, era anche il contratto di uno dei due piloti ufficiali Williams, Sergey Sirotkin. Il giovane russo era arrivato ad inizio anno in sosistuzione di Felipe Massa, portandosi alle spalle il colosso russo come sponsorizzazione: come è ormai noto, ormai senza un’accademia o un grosso partner alle spalle, è difficile riuscire a scalare posizioni all’interno del paddock o nelle serie minori, quindi per Sirotkin SMP ha rappresentato una grossa opportunità per mettere in mostra quelle qualità che aveva lasciato intuire nelle categorie propedeutiche. Con l’addio di SMP, però, anche Sirotkin ha dovuto rinunciare ai suoi sogni di vedersi rinnovato il contratto per il 2019, lasciando spazio a Robert Kubica, anche lui con una buon sponsor alle spalle (Orlen), in grado di portare un buon budget per il prossimo anno.

È un peccato vedere andare il russo, perché agli occhi dei più esperti non ha sfigurato, mostrando durante la stagione qualche sprazzo di talento in diverse gare, anche in quelle più complicate. Ad elogiarlo è anche uno dei responsabili della Williams, Paddy Lowe: “Non dobbiamo dimenticarsi che era il suo primo anno in Formula 1 è stato un ottimo uomo squadra. Ha aiutato tanto il team e i suoi colleghi. Lavora tantissimo ed è concentrato sul migliorare sé stesso, che sia per un programma di allenamento o qualsiasi altro programma lui debba seguire. È un peccato che non possiamo avere più di due piloti” – ha detto Lowe a RaceFans -. “Abbiamo scelto una nuova line-up per il prossimo anno, una buona combinazione con George Russell e Robert Kubica, una leggenda che conosciamo bene. Tutto ciò però non toglie che sia un peccato che non siamo riusciti a tenere Sergey” ha poi concluso l’inglese.

F1 | Williams, Lowe: “È un peccato perdere Sirotkin”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati