F1 | Vettel: “La Formula 1 non è più lo sport di cui mi sono innamorato”

Le reazioni del paddock dopo la decisione della FIA

F1 | Vettel: “La Formula 1 non è più lo sport di cui mi sono innamorato”

Dopo la decisione della FIA di penalizzare Sebastian Vettel, privandolo così della vittoria, a favore di Lewis Hamilton, si è alzato un vero e proprio polverone, con molti addetti ai lavori che hanno voluto dire la loro in merito. Ricordiamo che la Ferrari, ha presentato ricorso.

Non avevamo mai visto un Sebastian Vettel così arrabbiato e deluso ma è comprensibile, dal momento che aveva tra le mani il primo trionfo della stagione. Intervistato più tardi, il tedesco ha ribadito il suo disappunto:

“Questo non è più lo sport di cui mi sono innamorato, quando lo guardavo alla TV”. 

L’unica cosa di cui può essere sollevato Vettel è che la maggioranza delle persone che ha visto la gara, è dalla sua parte, a cominciare dal pubblico presente in circuito che ha manifestato tutta la sua delusione verso Lewis Hamilton e la Mercedes.

L’ex pilota JJ Lehto, ha commentato:
“Chiunque abbia corso, sa che Vettel aveva ragione”.

Beat Zehnder, team manager Alfa Romeo, ha dichiarato al quotidiano Blick: “La decisione è una barzelletta, è così che si rovina il nostro sport”, ed in merito al ricorso ha aggiunto:I regolamenti dicono che non è possibile appellarsi a questo tipo di decisione a meno che emergano nuove prove”.

Altri ex piloti hanno espresso il loro parere, come Nigel Mansell, il quale attraverso vari tweet ha detto che gli steward hanno creato un “risultato fasullo”.

Il capo della Grand Prix Drivers Association, Alex Wurz ha dichiarato:

“Cos’è successo al ‘lasciateli correre’?”.

Anche la Mercedes, in primis Toto Wolff, ha espresso solidarietà (apprezzabile o meno) verso il tedesco, ma nello stesso tempo ha ribadito che la decisione deve essere accettata:

“Al posto di Sebastian, avrei afferrato il cartello con il numero 1 e l’avrei lanciato sulla macchina. Se ci sarà una proposta per adeguare le regole a favore di una lotta più dura, sarò il primo a sostenere tale idea, perché maggiore è il pericolo, maggiore è l’intrattenimento”.

 

 

F1 | Vettel: “La Formula 1 non è più lo sport di cui mi sono innamorato”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. alonsosenna4

    10 giugno 2019 at 13:44

    Toto Wolff sei un Clown bello e buono non ci capisci niente anche come pilota state facendo questo bellissimo Sport Siete dei distruttori di intrattenimento solo per i vostri Meri interessi tornaconti ridicoli e ladri siete sempre stati ladri e rimarrete sempre dei ladri con pc vostri Pirelli i giudici e la fia

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | McLaren e Alonso si separano

"Farà sempre parte della nostra famiglia", ha dichiarato la scuderia britannica
Nonostante il ritiro nel 2018, lo spagnolo è sempre rimasto legato alla scuderia di Woking in qualità di ambassador. Tuttavia,