F1 | Vasseur su Halo e le “Grid Girl”: “Non cambierà nulla in pista, è solo marketing”

Il team principal dell'Alfa Romeo Sauber predica cautela in vista del Mondiale 2018: "Il nostro è un progetto a lungo termine, non dimentichiamocelo"

F1 | Vasseur su Halo e le “Grid Girl”: “Non cambierà nulla in pista, è solo marketing”

L’introduzione del discusso sistema di sicurezza Halo e il passaggio dalle “Grid Girl” ai “Grid Kid”, non muteranno in maniera clamorosa le consuetudini della Formula 1. Lo pensa il team principal della Sauber, Frédéric Vasseur, che al quotidiano svizzero Blick ha sdrammatizzato il dissapore dei fan scossi da queste novità: “Le ragazze della griglia saranno sostituite dai bambini e questo mi piace, mentre Halo ha a che fare con la sicurezza: in caso di grave incidente gliene saremo molto grati. Non è cambiato nulla finora in pista, è solo questione di marketing. Anche i nuovi orari di inizio delle corse non capovolgeranno la Formula 1 – ha spiegato il manager francese.

Vasseur, inoltre, ha predicato calma in vista della prima stagione del binomio Alfa Romeo-Sauber: “Saremo più veloci, ma nel 2017 eravamo molto indietro. Vogliamo combattere per le posizioni di metà classifica, anche se non dobbiamo dimenticare che questo è un progetto a lungo termine.

La partnership stipulata con il Biscione, permetterà alla Sauber di aggiungere 50 dipendenti agli attuali 420: un aspetto di grande rilevanza per il team elvetico: “Si identificano con noi e vogliono mantenere Sauber come marchio. Probabilmente è la prima volta dai tempi della BMW che la Sauber ha un’opportunità così buona” – ha ammesso Vasseur.

Federico Martino

F1 | Vasseur su Halo e le “Grid Girl”: “Non cambierà nulla in pista, è solo marketing”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati