F1 | Toro Rosso, scoppia l’amore con Honda: “Mai stati in una situazione migliore”

Il team principal Franz Tost manifesta l'appagamento della scuderia faentina per la nuova partnership motoristica

F1 | Toro Rosso, scoppia l’amore con Honda: “Mai stati in una situazione migliore”

Mai scelta fu più azzeccata: con questo slogan la Toro Rosso ha accolto i primi mesi di lavoro a contatto con la Honda. Il team principal Franz Tost ha ribadito con fermezza la soddisfazione della scuderia faentina per la nuova partnership motoristica con la casa giapponese, reduce da un tumultuoso triennio a fianco della McLaren: La Toro Rosso si trova nella migliore situazione in cui sia mai stata. Ora siamo molto più coinvolti nel processo di progettazione: sia per quanto riguarda la vettura che il modo di adattarsi al gruppo motore; la progettazione del sistema di raffreddamento, il sistema di scarico e così via. Penso che, soprattutto in vista del prossimo anno, questo sarà un grande vantaggio dal punto di vista della  progettazione completa”.

Tost ha poi raccontato come tra Toro Rosso e Honda non ci sia ancora stato alcun tipo di screzio: “La Toro Rosso è una squadra molto amichevole, con una mentalità italiana. Devo dire che non abbiamo mai avuto attriti sin dall’inizio: è stata sin da subito una buona collaborazione. Oltre a questo, abbiamo organizzato alcuni workshop per i nostri ingegneri e per i dipendenti che lavorano a fianco del personale Honda, per comprendere la loro cultura, il loro modo di pensare. Le culture di Europa e Giappone sono diverse, ma devo dire che hanno trovato un ottimo modo di lavorare insieme senza problemi: sono convinto che continueremo così”.

F1 | Toro Rosso, scoppia l’amore con Honda: “Mai stati in una situazione migliore”
5 (100%) 6 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Francesco

    25 aprile 2018 at 09:39

    Delle due l’una: o oggi questi ci stanno raccontando un sacco di frottole, o nei tre anni trascorsi in McLaren c’è stato chi remava contro per fare in modo che la partnership tra Honda e McLaren non avesse risultati che potevano in qualche modo modificare il risultato delle decisioni prese dall’alto (leggi Mercedes doveva vincere, Hamilton on Rosberg che fossero)…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati