F1 | Seidl: “L’estensione della stagione al 2021 non crea problemi per i contratti”

"La nostra posizione non è cambiata"

Il team principal della McLaren, è sicuro di poter discutere senza problemi i contratti di Sainz e Norris
F1 | Seidl: “L’estensione della stagione al 2021 non crea problemi per i contratti”

Mentre la Formula 1 sta lavorando per assicurare l’inizio della stagione il prima possibile, alcuni team devono discutere le trattative per il rinnovo dei contratti. Non si esclude la possibilità di estendere l’attuale stagione fino al 2021 ed in merito a questo, il team principal della McLaren, Andreas Seidl, ha ammesso che non ci sono problemi. I contratti di Carlos Sainz e Lando Norris, scadranno a fine 2020 e dal prossimo anno, la scuderia britannica, sarà motorizzata Mercedes.

“Credo che per i contratti non ci sarà un grosso problema. Penso che sarà facile trovare delle soluzioni perché tutti coloro che sono coinvolti nella Formula 1 hanno lo stesso interesse. Abbiamo contratti in atto e quindi per noi non c’è motivo di non continuare con quel piano. Inoltre, non credo che ci saranno problemi riguardo al nostro accordo che abbiamo con la Renault. Penso che sia importante affermare anche che abbiamo un ottimo rapporto e una relazione trasparente per questa stagione”, ha commentato Andreas Seidl a Motorsport.com.

Il team principal infine ha parlato del probabile rinnovo di Sainz e Norris anche per la prossima stagione:

“La nostra posizione non è cambiata, né il modo in cui vogliamo affrontarla in futuro. Ovviamente avremmo voluto vedere Carlos e Lando sul sedile per qualche gara e poi sedersi ad un tavolo per discuterne, ma anche qui non ci sono problemi al momento”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati