F1 | Renault, Abiteboul: “Dobbiamo recuperare il ritardo accumulato in dieci anni”

Il Managing Director lamenta lo scarso impegno riposto sulla Formula 1 dai vecchi proprietari

F1 | Renault, Abiteboul: “Dobbiamo recuperare il ritardo accumulato in dieci anni”

Gli scarsi investimenti fatti nel periodo tra il 2007 e il 2009 stanno ostruendo il percorso di crescita della Renault. In seguito ai successi ottenuti nelle stagioni 2005 e 2006 con Fernando Alonso al volante, infatti, il team di Enstone ha rallentato bruscamente il proprio impegno in Formula 1, accumulando così un pesante divario rispetto alla concorrenza: “C’è stata chiaramente una mancanza di investimenti da parte delle precedenti proprietà” – ha ammesso il Managing Director Cyril Abiteboul a Motorsport.com. “Tornando al periodo tra il 2007 ed il 2009, gli investimenti erano troppo bassi per lottare per il vertice. Quindi dobbiamo recuperare il ritardo accumulato in quasi dieci anni, periodo in cui la Formula 1 è cambiata completamente”.

Detto ciò, Abiteboul è soddisfatto delle migliorie apportate dal 2016, stagione di rientro in Formula 1 della Renault: “Le infrastrutture stanno crescendo, il livello del personale anche e pure l’aspetto commerciale ha degli ottimi riscontri”.

La Renault, da due anni a questa parte, ha fatto registrare un aumento di personale da 400 a 500 dipendenti ed entro la fine del 2018 conta di salire a 700: “Devo dire di essere piuttosto soddisfatto della crescita iniziata a fine 2015” – ha dichiarato il direttore tecnico Nick Chester. “Non siamo ancora al livello degli avversari ma stiamo lavorando per questo. Alcuni lavori interni alla factory dovrebbero concludersi a febbraio altri sono già completi, credo di poter dire che siamo al 70%.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati