F1 | Horner non esclude una collaborazione tra Red Bull e altre squadre per la fornitura delle power unit

"Non siamo obbligati ad avere un partner, ma è una possibilità", ha affermato Horner

Horner non ha escluso una collaborazione tra Red Bull e altre squadre per la fornitura delle power unit
F1 | Horner non esclude una collaborazione tra Red Bull e altre squadre per la fornitura delle power unit

Christian Horner non ha escluso un accordo di collaborazione tra la Red Bull e le altre squadre dello schieramento per la fornitura delle power unit a partire dalla stagione 2022.

In un’intervista concessa alle colonne di RaceFans.net, il Team Principal della scuderia austriaca ha chiarito il programma di lavoro che seguirà la Red Bull Powertrains nei prossimi mesi, evidenziando come tra le possibilità ci sia anche quella di ricoprire il ruolo di fornitore, un pò come avviene con Renault, Ferrari e Mercedes. Uno scenario interessante che potrebbe portare il marchio austriaco a creare un vero e proprio “gruppo”.

“Non saremo obbligati ad avere un partner, visto che siamo nelle condizioni di poter correre da soli”, ha dichiarato Christian Horner. “Se arriva un partner interessante, però, possiamo considerarlo molto seriamente. Strategicamente questo è un grande impegno da parte del gruppo, il quale ha mostrato tutto il suo impegno in Formula 1. Penso che il futuro sia nelle nostre mani e dobbiamo fare il massimo per integrare questa power unit con il telaio. Il che ci mette su un piano di parità con Mercedes, Ferrari e Renault, ovvero le squadre che si costruiscono il motore”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati