F1 | Red Bull: “Siamo felici che il campionato riprenderà sulla nostra pista di casa”

I vertici della Red Bull esprimono soddisfazione per la ripresa del mondiale

F1 | Red Bull: “Siamo felici che il campionato riprenderà sulla nostra pista di casa”

Dopo il periodo di pausa forzato a causa della pandemia, il campionato mondiale di Formula 1 tornerà nuovamente in azione in Austria il 5 luglio, grazie agli sforzi dei promotori, di Liberty Media e delle autorità locali al fine di garantire che l’evento venisse svolto rispettando tutti gli standard di sicurezza.

Il Gran Premio d’Austria rappresenta anche l’appuntamento di casa per la Red Bull, che non solo corre sotto licenza austriaca, ma è anche proprietaria dell’impianto che ospiterà le due corse del 5 e del 12 luglio a Spielberg. I responsabili del team hanno mostrato grande soddisfazione per il raggiungimento di questo traguardo: “La Red Bull ha fatto tutto il possibile per far disputare il Gran Premio d’Austria, al fine di avere un inizio sicuro per la stagione di Formula 1. È un posto fantastico e siamo felici che il nostro campionato inizierà sulla nostra pista di casa. Si è trattato di un grande sforzo da parte di tutte le persone coinvolte”, ha dichiarato Chris Horner.

“Ovviamente ci sono state molte discussioni a riguardo con Liberty Media, la FIA e le autorità locali per garantire che il ritorno alle corse sia in modo responsabile e tutti noi abbiamo una parte al fine di rispettare le misure prese. Con le prime otto gare del calendario confermate, abbiamo un punto di partenza positivo. Come team, siamo felici di poter tornare in pista e mettere in piedi uno show per i nostri fan”, ha poi aggiunto il team principal della Red Bull.

Sulla stessa linea anche Dietrich Mateschitz,il quale ha espresso tutto la sua soddisfazione: “Sarà una sfida unica nella storia della F1 e non vediamo l’ora di scendere in pista per entrambi i weekend. Spielberg vedrà due gare emozionanti e invierà un messaggio a tutto il mondo.”

 

Leggi altri articoli in In Evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati