F1: Red Bull minimizza la minaccia di Montezemolo di un campionato alternativo

F1: Red Bull minimizza la minaccia di Montezemolo di un campionato alternativo

Helmut Marko, consigliere della Red Bull in Formula 1, ha minimizzato la minaccia di un campionato alternativo lanciata dal presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo.

L’italiano in un’intervista alla CNN la scorsa settimana ha dichiarato che alla fine del 2012 scadrà il Patto della Concordia e all’attuale proprietaria CVC non “resterà nulla”. Montezemolo ha inoltre dichiarato che creare un mondiale alternativo è un’opzione reale.

Marko ha comunque ammesso che la disputa riguarda fondamentalmente la distribuzione dei ricavi per il prossimo Patto della Concordia.

“Puo’ essere trovato un buon compromesso” ha dichiarato all’inaugurazione del Red Bull Ring. “La Ferrari è il team piu’ conosciuto e con piu’ storia in F1, ma essendo italiani tendono ad esprimersi in modo piu’ emozionale. A mio parere, la situazione non è così grave come potrebbe apparire” ha dichiarato Marko.

Secondo il corrispondente del New York Times, Brad Spurgeon, le minacce di un nuovo campionato “hanno ormai esasperato i fan”.

Secondo il famoso avvocato Paul Stone il potenziale acquisto della F1 da parte di News Corporation di Rupert Murdoch configurerebbe un potenziale rischio di conflitto d’interessi sulla scelta delle reti televisive dal momento che il magnate australiano è anche il proprietario di Sky.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

33 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati