F1 | Raikkonen e il futuro: “Se dovessi ancora divertirmi, allora continuerò”

"Una volta che mi ritirerò, non credo che mi mancherà questo mondo", ha detto Iceman

Kimi Raikkonen a tutto tondo sul suo futuro
F1 | Raikkonen e il futuro: “Se dovessi ancora divertirmi, allora continuerò”

Il 2020 potrebbe essere l’ultimo anno di Kimi Raikkonen in Formula 1. Il campione del mondo 2007, oggi in forza all’Alfa Romeo per la seconda stagione consecutiva non ha ancora ben chiare le intenzioni per il futuro. Probabilmente non ci pensa nemmeno più di tanto in questo momento, ma la ricetta giusta per continuare ancora, a quasi 41 anni, è quella di divertirsi e lottare con gli avversari. Una volta che tutto questo verrà meno, allora sarà davvero finita la storia tra Iceman e il Circus.

“Se mi divertirò ancora quest’anno, allora continuerò, altrimenti no – ha detto Kimi. E’ molto semplice il discorso comunque: adoro correre, il resto come le interviste e quant’altro non mi interessano, davvero. Mi piace molto la sensazione di correre ruota a ruota. Nel 2009 avevo perso quella sensazione e per questo me ne ero andato, ma sono tornato! Il record di Barrichello (pilota con più GP, ndr) non mi interessa granché, non è quello che mi renderà felice. Penso che ci saranno molte altre cose che mi ricorderò della mia carriera rispetto al numero di gare a cui ho partecipato. Una volta che mi ritirerò, non credo che mi mancherà questo mondo: ci sono delle belle persone con le quali mi terrò in contatto, ma tutto si ferma lì. Ho trascorso tanti anni in Formula 1 e quando smetterò sono sicuro che troverò molte altre cose che mi terranno occupato. Il regolamento futuro? Non mi interessa, non dipendono da noi i cambi regolamentari. Alla fine dei conti guideremo una macchina che è stata costruita per noi piloti e dovremo adattarci e provare ad andare il più veloce possibile”.

Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati