F1 | Organizzatori GP del Bahrain: “Il layout ‘outer circuit’ è pronto per ospitare un GP”

La Formula 1 sta valutando diverse opzioni per la seconda corsa a Sakhir

F1 | Organizzatori GP del Bahrain: “Il layout ‘outer circuit’ è pronto per ospitare un GP”

Tra le opzioni al momento prese in considerazioni da Liberty Media per i prossimi appuntamenti di questo mondiale 2020 c’è la possibilità di disputare una doppia gara in Bahrain.

Ciò si rivelerebbe una buona opportunità per la Formula 1 da una parte per raggiungere il numero minimo di appuntamenti necessari per assicurarsi gli introiti dei diritti televisivi, così come per aumentare le possibili entrate, ma dall’altra parte sarebbe anche una location ideale per rispettare le misure di distanzialmento sociale e di isolamento, avendo anche strutture spaziose e all’avanguardia. A supporto di questa opzione ci sarebbe anche la possibilità di disputare i due appuntamenti su due differenti layout del circuito, avendo molteplici differenti configurazioni, tutte omologate per ospitare un evento di Formula 1.

Come confermato da Ross Brawn in una recente intervista per il sito ufficiale del Circus, al momento Liberty Media sta valutando la possibilità di utilizzare il layout denominato ‘outer circuit’, che sfrutta i tre lunghi rettilinei per formare una configurazione di circa 3,5 Km: “Non l’abbiamo mai utilizzata per una gara. È stato progettato essenzialmente per il fatto che così si può utilizzare sia il layout più interno che quello esterno allo stesso tempo. Quel loop, che Ross Brawn definisce ovale, è un tracciato separato dal circuito interno che usiamo per le gare dei club. Ciò che abbiamo fatto in passato è usarlo per vari eventi, in particolare gli eventi dedicati alla Rolls Royce, dove non volevano molto curve e frenate al limite”, ha detto Sheikh Salman, CEO del Bahrain International Circuit nel corso di un’intervista a motorsport.com -. “È una pista con basso carico. Non è paragonabile a Monza, ma è un tracciato in cui si correrebbe con vetture nella configurazione con minor carico, quindi ci sarebbero le scie, forse tre zone DRS e ci sarebbero anche diverse opportunità di sorpasso.”

Lo chief operating officer del ciruito del Bahrain, ha commentato la vicenda, confermando che quel particolare layout potrebbe ospitare una gara di Formula 1, avendo già l’omologazione della FIA: “Per quanto riguarda l’omologazione e le misure di sicurezza, ho camminato su quella versione della pista con Charles Whiting. Fu lui a omologarlo tempo fa. Dal tempo di vista delle operazioni, dei marshall e sportivo, è pronto per ospitare un GP”, ha aggiunto Fayez Ramzy.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Pingback: F1 | Giro virtuale sull’Outer Circuit del Bahrain [VIDEO]

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati