F1 | McLaren, Alonso pronto a tornare in vettura: “Non vedo l’ora di correre a Spa”

Vandoorne: "Motivato per il mio GP di casa"

F1 | McLaren, Alonso pronto a tornare in vettura: “Non vedo l’ora di correre a Spa”

Nel classico comunicato stampa pubblicato da McLaren sul proprio sito, Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne hanno parlato del prossimo Gran Premio del Belgio, tredicesimo appuntamento di questo mondiale 2018 di Formula Uno, sottolineando come l’intera squadra sia pronta a ripartire dopo una prima di campionato estremamente deludente. Lo spagnolo, proprio in tal senso, non vede l’ora di tornare all’interno della propria MCL33, così da riprendere il lavoro di sviluppo interrotto in Ungheria. Stesso discorso per il talento belga, con quest’ultimo che è pronto a confermare gli ottimi segnali messi in mostra all’Hungaroring.

Ecco le parole di Fernando Alonso: “Anche se la Formula 1 è stata inattiva durante l’ultimo mese, sembra sia accaduto molto dall’Ungheria ad oggi! Ho confermato la mia decisione per il 2019, ma ciò non pregiudica il lavoro che insieme al team si porterà avanti per il resto di questo campionato. Abbiamo ancora molto lavoro da fare e non vedo davvero l’ora di tornare in macchina nelle FP2”.

“Anche se di recente ho corso più di chiunque altro, basti pensare che fino a venerdì ero a Silverstone per il round del WEC, non vedo ancora l’ora di mettermi al volante a Spa. È uno dei tracciati più belli in calendario e di solito vengono fuori gare divertenti. E’ la pista più lunga su cui corriamo e gran parte del giro viene affrontata “full gas”, ragion per cui sarà un fine settimana molto impegnativo. Sono pronto e motivato ad attaccare questa seconda parte di campionato”, ha aggiunto.

Qui le parole di Stoffel Vandoorne: “Non sono mai stato così pronto dopo una pausa estiva! Durante questo stop ho staccato un pò la spina, passando del tempo con amici e familiari, ma adesso non vedo l’ora di tornare in vettura. La gara di casa è sempre uno dei momenti chiave della stagione e ogni anno vedo sempre più fan appassionati situati nelle tribune. E’ una sensazione incredibile e l’intera squadra riceve sempre un’accoglienza molto calorosa”.

“Anche se il ritiro in Ungheria è stato estremamente deludente, ho avuto un feeling molto positivo in macchina e il mio obiettivo principale sarà portare questo slancio a Spa e in queste gare back-to-back. Spa è anche la mia pista preferita – come per molti altri piloti – e qui ho corso tutta la mia carriera da junior, quindi si tratta di una seconda casa. Speriamo di regalare un gradissimo spettacolo ai tifosi”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati