F1 | Liberty Media, ufficiali le dimissioni di Sean Bratches

"Lascio la Formula 1 in una posizione migliore rispetto al 2017, abbiamo posto le fondamenta per il futuro", ha detto

F1 | Liberty Media, ufficiali le dimissioni di Sean Bratches

Dopo le indiscrezioni che vi abbiamo riportato questa mattina, la Formula 1 ha annunciato che Sean Bratches si dimetterà dal suo ruolo di Managing Director delle operazioni commerciali di Liberty Media. Il manager resterà operativo fino a fine mese, e rimarrà come consulente dagli Stati Uniti. Nella nota inoltrata alla stampa, si loda il lavoro di questi anni nell’ambito commerciale, con l’arrivo di molti sponsor e un rapporto sempre più consolidato con i media grazie anche alla vendita dei diritti televisivi. Inoltre è stato il fautore della serie di successo “Drive to Survive”, che nei prossimi mesi pubblicherà la seconda stagione.

“Voglio ringraziare Sean a nome di tutti – ha detto Chase Carey, CEO e presidente della Formula 1. Ha portato passione ed esperienza, trasformando il lato commerciale di questo sport, crescendo sotto tutti i punti di vista. Sono contento che rimanga come nostro consulente, anche se dagli Stati Uniti, farà sempre parte della famiglia della Formula 1, ascolterò i suoi consigli. Gli auguro tutto il meglio per le sue prossime avventure”.

“Gli ultimi tre anni sono stati incredibili, una sorta di viaggio – ha detto Bratches. Ringrazio personalmente il team della Formula 1 per gli sforzi straordinari e la dedizione mostrata, sono i migliori in assoluto e sono certo che continueranno a servire al meglio gli appassionati, attuando tutte le strategie programmate per gli anni a venire. Sono orgoglioso: lascio la Formula 1 in una posizione migliore rispetto a quando siamo entrati nel 2017 e so che sono state poste le fondamenta per il futuro. Lo sport continuerà a servire i nostri appassionati, raggiungendo anche un pubblico nuovo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati