F1 | Hamilton pizzica la Mercedes: “Perdere un tecnico all’inizio della stagione non è stato semplice”

"Io e Valtteri ci siamo ritrovati con due metodi estremamente simili", ha affermato Musconi

Hamilton ha parlato dello spostamento di Musconi all'interno del box di Bottas, sottolineando come questa mossa abbia penalizzato le sue performance all'inizio della stagione
F1 | Hamilton pizzica la Mercedes: “Perdere un tecnico all’inizio della stagione non è stato semplice”

Intervistato da Auto Motor Und Sport, Lewis Hamilton ha parlato delle modifiche attuate dalla Mercedes all’interno dei garage, sottolineando come lo spostamento di Riccardo Musconi dall’altra parte de box gli abbia creato non pochi problemi nella prima parte dello scorso campionato.

Secondo l’inglese, infatti, l’assenza del tecnico ha creato un vuoto non indifferente, aspetto che ha penalizzato e non poco le sue performance.

“Perdere uno dei miei tecnici all’inizio della stagione non è stato assolutamente semplice”, ha affermato Lewis Hamilton alla stampa tedesca. “Bisogna lavorare duramente per costruire un rapporto di fiducia con gli ingegneri e nel corso degli ultimi anni siamo riusciti a diventare una squadra davvero affiatata”.

Sullo spostamento di Riccardo Musconi ha aggiunto: “E’ un tecnico di grande talento e come tutti cerca sempre di cogliere nuove opportunità. Quella di Valtteri lo è stata, anche se forse si è allontanato troppo da me e viceversa. Ha portato il nostro metodo di lavoro dall’altra parte dei box e questo ha certamente aiutato il mio compagno di squadra”.

“Io e Valtteri ci siamo ritrovati con due metodi estremamente simili e personalmente dovuto ripensare al mio modo di lavorare, cercando delle direzioni leggermente diverse”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati