F1 | Hakkinen critico nei confronti di Vettel: “Sta commettendo troppi errori”

Su Monza ha aggiunto: "Ferrari doveva gestire diversamente quella situazione"

F1 | Hakkinen critico nei confronti di Vettel: “Sta commettendo troppi errori”

Nella sua rubrica per Unibet, Mika Hakkinen ha parlato del duello tra Ferrari e Mercedes per la conquista del titolo mondiale, sottolineando come la Scuderia inglese stia sfruttando al massimo tutti i passaggi a vuoto commessi al team italiano nel corso degli ultimi tre mesi.

Hamilton, infatti, ha fatto sue tutte le opportunità che gli sono capitate tra le mani, massimizzando diversi risultati che, almeno sulla carta, avrebbero dovuto premiare Sebastian Vettel (basti pensare alla corsa di Hockenheim.ndr). La vicinanza interna tra Valtteri e Lewis, inoltre, sta giocando un ruolo chiave nell’assegnazione del titolo mondiale, visto che Monza ha chiaramente dimostrato come in Ferrari non ci sia lo stesso clima di collaborazione attualmente presente a Brackley.

Ecco le parole di Mika Hakkinen: “Nessuno può affermare che Lewis è al comando della classifica grazie alla velocità della W09 EQ-Power+. Mercedes ha un gran vantaggio perchè sta svolgendo un lavoro migliore sotto tutti i punti di vista. Hamilton, inoltre, sta confermando di essere un gran campione: mostra una grande gestione gara e non commette gli stessi errori di Vettel, soprattutto nella prima parte di gara. Inoltre sta beneficiando di una collaborazione con Valtteri Bottas”.

“Dal momento dello spegnimento dei semafori, infatti, è apparso subito chiaro come i due piloti della Rossa fossero in lotta tra loro”, ha aggiunto. “Un chiaro errore di leadership che ha permesso a Mercedes di gestire la corsa. Ferrari doveva sedersi attorno a un tavolo e studiare la strategia con i piloti, pianificando tutto al minimo dettaglio”.

“Per battere la Mercedes, Ferrari dovrà svolgere un lavoro perfetto per i restanti appuntamenti di questo campionato”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati