F1 | Ferrari, Vettel sul contatto Verstappen-Leclerc: “Non siamo all’asilo, devono lasciarci lottare”

"Mi dispiace per Charles, avrebbe meritato la vittoria", ha ammesso il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel sul contatto Verstappen-Leclerc: “Non siamo all’asilo, devono lasciarci lottare”

Sebastian Vettel ha esternato il proprio punto di vista sull’episodio che ha visto protagonisti Max Verstappen e Charles Leclerc nel corso del 69° giro del Gran Premio d’Austria, disputato ieri sulla pista di Spielberg.

Il tedesco ritiene infatti che i piloti debbano essere liberi di gareggiare senza essere condizionati da eventuali penalità. Una chiara allusione ai fatti di Montreal, dove proprio Vettel fu parte lesa di quella vicenda in cui dovette rinunciare alla prima vittoria in stagione a causa dei cinque secondi ricevuti per il taglio commesso a curva 3.

Charles era vicino alla vittoria, ed è un vero peccato perché la meritava – ha sottolineato Vettel -. Questo purtroppo non è l’asilo, qui ci sono persone adulte che non sempre riesco ad ottenere il risultato che vogliono. Ho sempre pensato che dovrebbero farci lottare e vedere poi chi esce vincitore”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Vettel sul contatto Verstappen-Leclerc: “Non siamo all’asilo, devono lasciarci lottare”
3.7 (73.33%) 6 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    1 luglio 2019 at 20:09

    …e vedere poi chi ne esce perdente.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati