F1 | Ferrari, Binotto: “Vettel è la nostra prima scelta”

Sul rinnovo del tedesco: "Inizieremo a parlare con calma. Sono sicuro che molto presto arriveremo ad un accordo"

F1 | Ferrari, Binotto: “Vettel è la nostra prima scelta”

Presente quest’oggi con Sebastian Vettel alla conferenza stampa FIA del Montmeló, dove è in corso di svolgimento la quarta giornata di test invernali, Mattia Binotto ha discusso di vari argomenti con i giornalisti. Tra i quali figura anche il rinnovo di Vettel, che ha il contratto in scadenza con la Ferrari a fine 2020.

Come sottolineato qualche settimana fa, alla presentazione della SF1000, il team principal della Ferrari ha ribadito che la Scuderia parlerà con il tedesco per negoziare il rinnovo: “Lo abbiamo già detto in passato: Sebastian è la nostra prima scelta – ha detto Binotto –Siamo tutti consapevoli che il tuo contratto terminerà quest’anno, ma presto inizieremo a parlare con più calma. La cosa più importante è la condivisione del progetto e la nostra visione a lungo termine. Sono sicuro che arriveremo molto presto a un accordo”.

Binotto, continuando a parlare di Vettel, ha poi aggiunto: “Lo conosco da molto tempo, la scorsa stagione è stata importante per conoscerci meglio. Non dobbiamo trovare un buco nella nostra agenda, arriverà il momento in cui inizieremo a parlare e condivideremo la nostra visione futura. Il team è migliorato negli ultimi anni e Sebastian ha molti meriti. Ha molta esperienza. È un campione, un leader anche con gli ingegneri e con il suo compagno di squadra. Cerca sempre di essere il migliore ed è importante per la squadra”.

L’ingegnere italo-svizzero, cambiando argomento e parlavo del dispositivo DAS montato dalla Mercedes sulla nuova W11, ha detto: “Il sistema DAS è qualcosa che abbiamo considerato in passato ma non l’abbiamo progettato e sviluppato. Credevamo che non avrebbe potuto funzionare bene per il nostro concetto di monoposto. Vediamo cosa faranno gli altri. Al momento è un punto interrogativo”.

Sulla SF1000: Non abbiamo nessuna preoccupazione legata all’affidabilità. “La monoposto è più veloce in curva che sui rettilinei. La Mercedes è molto forte ed è la migliore”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. michele

    26 Febbraio 2020 at 16:33

    Tenetevelo stretto. Mi raccomando.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati