F1 | Ferrari, Binotto: “Abbiamo scelto di non spingere”

"Un risultato che va giudicato in ottica campionato", ha aggiunto

F1 | Ferrari, Binotto: “Abbiamo scelto di non spingere”

Non è stata una grande prestazione quella della Ferrari in Qatar. Sainz e Leclerc hanno chiuso in settima e ottava posizione a Losail, raggiungendo comunque l’obiettivo di terminare la gara davanti alle McLaren, anche se la scuderia di Woking è stata sfortunata con la foratura subita da Norris nel finale. Mattia Binotto, team principal della Rossa ha ammesso come i piloti abbiano gestito le gomme praticamente da inizio gara per non consumare troppo gli pneumatici.

“Un risultato che va giudicato in ottica campionato – commenta Binotto – e pertanto va visto come un ulteriore passo avanti vero il raggiungimento di quegli obiettivi che ci siamo dati in questo finale di stagione. Sapevamo che su questo tracciato avremmo potuto essere in difficoltà con l’usura degli pneumatici, come ad esempio lo eravamo stati al Paul Ricard e abbiamo quindi chiesto ai piloti di essere sempre molto cauti nella guida, senza prendere alcun rischio e provando a puntare su una strategia basata su una sola sosta. È stata una scelta conservativa ma che, alla luce di quello che è accaduto nel finale, ha pagato. La squadra ha lavorato bene, in condizioni non certamente agevoli visto che questa è stata la terza gara consecutiva. I meccanici sono stati bravissimi, sia nel sostituire il telaio di Charles nei tempi previsti, evitando così una penalizzazione sulla griglia, sia nell’effettuare due buoni pit-stop a pochi secondi di distanza l’uno dall’altro. Ora cerchiamo di recuperare un po’ di energie e cercare di finire la stagione nella maniera migliore possibile”.

5/5 - (2 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati