F1 | Ferrari, in Qatar un altro passo in avanti verso il terzo posto nel costruttori

Entrambe le vetture hanno concluso all'interno della zona punti

Sainz e Leclerc hanno concluso la gara di Losail in settima e ottava posizione
F1 | Ferrari, in Qatar un altro passo in avanti verso il terzo posto nel costruttori

La Scuderia Ferrari Mission Winnow ha concluso la prima edizione del Gran Premio del Qatar con dieci punti all’attivo, frutto del settimo posto di Carlos Sainz e dell’ottavo di Charles Leclerc. Un bottino inferiore alla tendenza di questa parte finale di stagione ma comunque utile a consolidare ulteriormente il margine di vantaggio sui principali avversari nella lotta per il terzo posto nella classifica Costruttori, salito adesso a 39,5 punti, e che rende ancor più aperta la possibilità per i due ferraristi di agguantare il quinto posto nel campionato Piloti.

Una gara preparata in ogni dettaglio. È stata una corsa condotta sulla difensiva dal team, con la consapevolezza che, su questo tracciato, la SF21 avrebbe potuto soffrire in termini di usura gomme. Per questo, la gara è stata preparata in maniera scrupolosa proprio per cercare di gestire gli pneumatici e, al tempo stesso, massimizzare il risultato finale. Sia Charles che Carlos sono stati molto attenti a gestire le gomme, senza correre rischi e spingendo solamente quando era necessario ed era possibile in base ai dati che via via venivano analizzati dalla squadra.

Si tira il fiato prima del rush finale. Si è conclusa così in maniera tutto sommato positiva questa tripla trasferta intercontinentale e adesso la squadra tornerà a Maranello per ricaricare le batterie prima della doppietta finale, ancora in Medio Oriente: prima a Gedda (5 dicembre) per l’esordio della Formula 1 in Arabia Saudita e poi ad Abu Dhabi (12 dicembre) per il classico appuntamento che chiude il campionato

3/5 - (2 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati