F1 | Calendario 2020, Messico e Spagna vicine all’addio

Dubbi anche sulla conferma di Hockenheim all'interno del calendario

Gli appuntamenti saranno sostituiti dal Vietnam e dall'Olanda
F1 | Calendario 2020, Messico e Spagna vicine all’addio

Continuano i dubbi sulla possibile presenza del Gran Premio del Messico all’interno del calendario mondiale per la stagione 2020. Secondo quanto riportato dal quotidiano Kolner Express nel corso della giornata di ieri, infatti, l’Autodromo Hermanos Rodriguez non avrebbe ancora un accordo per ospitare la gara della prossima stagione.

Una situazione di stallo preoccupante che, visto l’ingresso di due nuovi appuntamenti come Vietnam e Olanda, potrebbe spingere Liberty Media ad abbandonare, almeno momentaneamente, l’idea di un Gran Premio nel tracciato intitolato ai fratelli Rodriguez.

Il Messico, ricordiamo, non è riuscito a rinnovare il proprio contratto per il taglio di alcune sovvenzioni statali, aspetto che avrebbe bloccato qualunque discussione con Liberty.

Da notare che nella stessa situazione ci sarebbero anche Barcellona, Silverstone e Hockenheim, anche se le ultime due, secondo le ultime indiscrezioni, non sarebbero a rischio per quello che riguarda l’inserimento nel calendario 2020.

“Otre a noi, anche gli appuntamenti in Messico e in Spagna non hanno un contratto”, ha dichiarato Jorn Teske, portavoce del tracciato di Hockenheim. “Silverstone e Monza hanno rinegoziato i loro accordi e sembrano aver raggiunto un’intesa, mentre per Zandvoort bisognerà vedere se riusciranno a rendere la pista adatta per la Formula 1. E’ un obiettivo ambizioso per loro”.

F1 | Calendario 2020, Messico e Spagna vicine all’addio
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati