F1 | Bottas: “Una vittoria molto importante per me”

"Ho imparato moltissimo con questa squadra e con Lewis"

F1 | Bottas: “Una vittoria molto importante per me”

Chiude in bellezza Valterri Bottas, conquistandosi pole position e vittoria ad Abu Dhabi, nella gara finale del Mondiale F1 2017. Il pilota finlandese conclude così il suo primo anno alla Mercedes intascandosi tre vittorie, e guardando al prossimo anno con ottimismo. Ecco le sue parole in conferenza stampa.

“E’ una vittoria molto importante per me, dopo un inizio difficile nella seconda parte della stagione; abbiamo lavorato sodo cercando di risolvere tutti i problemi e a di migliorare ogni cosa. Questo weekend invece, pole e vittoria: non potrei essere più felice di così. Di nuovo congratulazioni a Lewis per il titolo iridato e a Sebastian per il secondo posto in Campionato. Quest’anno chiudo al terzo posto, speriamo che il prossimo sia migliore”.

“Avevo pienamente il controllo della gara ed era un’ottima sensazione. Ho fatto un piccolo bloccaggio quando mi sono ritrovato davanti alcuni doppiati, ma altrimenti non ci sono stati problemi. Negli ultimi cinque giri ho cominciato ad andare un po’ più veloce, riuscendo ad accumulare un vantaggio. La macchina andava bene. Ringrazio il team per questa stagione in cui mi sono davvero divertito!”.

“E’ pazzesco pensare che lo scorso anno ero qui con la Williams e ora mi ritrovo a vincere una gara con la Mercedes. Ma così è la vita. E’ stata una stagione incredibile per me: ho imparato moltissimo con questa squadra e con Lewis. Ogni gara ho acquisito qualcosa, specialmente da quelle più insidiose. Basandosi su una vittoria all’ultimo GP non posso dire di sapere come si vinca un titolo iridato, ma di certo questo weekend mi dà la carica e la sicurezza necessarie per il futuro. Non vedo davvero l’ora che arrivi il prossimo anno e vedere cosa succederà. Lavorerò sodo durante l’inverno e farò di tutto per dare il meglio”. 

F1 | Bottas: “Una vittoria molto importante per me”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati