F1 | Bottas: “Nessuna pressione”

"In Canada ho avuto un campanello l'allarme"

F1 | Bottas: “Nessuna pressione”

Valtteri Bottas ha descritto il weekend canadese come un “campanello d’allarme”. Dopo un vantaggio iniziale in campionato, ora il finlandese di trova ad inseguire il suo compagno di squadra, Lewis Hamilton, con un deficit di 29 lunghezze.

Bottas sostiene che il weekend canadese è stato rovinato dalla qualifica:

“Ero molto fiducioso, ma ho fatto alcuni errori nel Q3 e questo mi è costato un sacco di punti. Posso essere felice del quarto posto quando ho guadagnato un paio di posizioni e ottenuto il punto extra per il giro più veloce, ma non posso davvero permettermi week-end come questo se voglio lottare per il campionato.” 

Intervistato da Formel 1, il pilota della Mercedes ha aggiunto che il weekend di Montreal è stato “un campanello d’allarme, dal quale posso imparare” e molti cominciano a pensare che Bottas sia sotto pressione, vista la possibilità di essere sostituito da

“Non c’è alcuna pressione, sono contento di come sono andate le cose quest’anno. Ok, ho fatto un errore nelle qualifiche perché forse volevo troppo, ma può succedere. Non penso che ciò sia dovuto a pressioni”.

F1 | Bottas: “Nessuna pressione”
4.7 (93.33%) 3 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Penalità Leclerc a Suzuka, la FIA fa chiarezza

L'articolo citato erroneamente nel documento è il 38.3 (d), mentre è stata applicata la sanzione prevista dal 38.3
La Federazione ha voluto chiarire la situazione relativa alla penalità di 10″ rifilata a Charles Leclerc al termine del GP