F1 | Berger esclude le porte chiuse: “Non è una strada possibile”

"I nostri clienti si chiamano fan", ha aggiunto l'austriaco

Berger ha escluso le porte chiuse come ausilio per tornare a gareggiare
F1 | Berger esclude le porte chiuse: “Non è una strada possibile”

Intervistato da Servus TV, Gerhard Berger ha escluso una ripartenza dei campionati tramite l’ausilio delle “porte chiuse” Secondo quanto dichiarato dall’austriaco, il motorsport e la Formula 1 non possono permettersi delle gare senza pubblico, visto che lo spettacolo offerto in pista viene realizzato proprio per la folla che riempie le tribune degli autodromi.

“I nostri clienti si chiamano fan”, ha dichiarato Gerhard Berger. “Non ci sono gare senza appassionati sulle tribune. Il nostro sport deve cominciare a gareggiare, così da mantenere al sicuro tutti i posti di lavoro. Dobbiamo assicurarci di non scivolare in un periodo di crisi una volta conclusa questa parentesi col Coronavirus“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Zac

    8 Aprile 2020 at 22:20

    Se dovete gareggiare senza il pubblico, per il weekend rimanete sepolti in casa e le gare le fate nei feriali.

  2. Zac

    8 Aprile 2020 at 22:28

    E in prima serata le mandate in onda.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati