F1 | Aston Martin, Stroll conquista due punti a Spa

"Alla fine non avevo grip per difendermi da Ocon" ha ammesso il canadese

F1 | Aston Martin, Stroll conquista due punti a Spa

Lance Stroll chiude la prima parte di stagione con un piazzamento in zona punti. Il weekend belga non resterà tra quelli da ricordare, tra il crash in qualifica e l’undicesima posizione nella Sprint. Nella gara vera e propria Lance riesce comunque a tagliare il traguardo in nona posizione, sfruttando le doti della AMR23. Una vettura che ha regalato molte soddisfazioni nella prima parte del campionato, quando Stroll è sceso in pista infortunato – dopo l’incidente poco prima della gara in Bahrain. Nessun podio per lui, ma la stagione è lunga e l’Aston Martin ha molto lavoro da fare per tornare ai livelli iniziali e che hanno permesso alla squadra di conquistare il terzo posto nel mondiale costruttori, almeno fino ad ora.

”È stato bello prendere un paio di punti oggi, specialmente su un circuito dove non abbiamo particolarmente brillato durante il weekend. Abbiamo deciso di allungare il primo stint con le medie, perché il radar segnalava l’arrivo della pioggia. Delle gocce sono arrivate in alcuni tratti del circuito, ma non c’era bisogno delle intermedie, per cui siamo tornati ai box per mettere le soft – ha dichiarato Lance, spiegando la sua strategia – è stato un po’ un rischio, se la pioggia fosse aumentata avremmo potuto evitare un cambio gomme, ma col senno di poi la strategia a due soste era la migliore. Nelle ultime fasi di gara ho dovuto gestire la soft, non avevo grip per difendermi da Ocon.

“È stato un inizio di stagione particolare e sappiamo che c’è del lavoro da fare per la seconda parte. Detto questo, abbiamo fatto un gran passo in avanti rispetto all’anno scorso e so che il team è motivato, dobbiamo continuare a spingere”.

 

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati