F1 | Alfa Romeo Sauber, Ericsson: “Ho perso la macchina per una folata di vento improvvisa”

Leclerc: "E' stata una giornata interessante"

F1 | Alfa Romeo Sauber, Ericsson: “Ho perso la macchina per una folata di vento improvvisa”

Quattordicesima posizione per Charles Leclerc al termine della seconda sessione di prove libere valide per il Gran Premio di Francia, ottavo appuntamento del mondiale 2018 di Formula Uno. Dopo un avvio estremamente difficile, con due testacoda nel corso delle libere 1, il monegasco è riuscito a sistemare il bilanciamento della propria C37, risultando finalmente efficace sul tracciato del Paul Ricard. Un inizio certamente positivo che fa ben sperare per la qualifica di domani.

Giornata disastrosa invece per Marcus Ericsson, autore di un impatto violentissimo alla curva Signes. Lo svedese, per via dei numerosi danni all’auto, non ha potuto prendere parte alla sessione pomeridiana, perdendo dati preziosi in ottica qualifica e gara.

Ecco le parole di Marcus Ericsson: “E’ stato un risultato deludente per me visto che non ho partecipato alla seconda sessione di libere. La prestazione al mattino sembrava promettente e avevamo alcuni aggiornamenti da testare e valutare. Speravamo di fare un piccolo passo in avanti e stavamo cominciando a migliorare passo per passo il nostro ritmo. Purtroppo una folata di vento ha rovinato il bilanciamento della mia vettura, facendomi perdere il posteriore.

“Stiamo attualmente analizzando i nostri dati per capire cosa è successo esattamente. Sfortunatamente, l’incidente ha compromesso un po ‘il nostro weekend. Abbiamo perso tempo prezioso e i meccanici hanno lavorato molto per cambiare il telaio. Non vedo l’ora di avere una giornata più pulita domani”, ha aggiunto.

Qui le impressioni di Charles Leclerc: “E’ stata una giornata interessante qui sul tracciato del Paul Ricard. Torniamo in un luogo dove la Formula 1 manca da tantissimo e per tutte le squadre è una sfida trovare i giusti compromessi per gestire al meglio questo week-end. Le due sessioni di prove libere sono andate abbastanza bene per me. Il vento ha giocato un ruolo importante in termini di impatto sul nostro equilibrio ed è stato difficile ottenere una prestazione costante durante le sessioni. Analizzeremo i dati raccolti e lavoreremo sodo per trovare un modo di massimizzare le nostre prestazioni per il resto del weekend”.

“Sarà importante mettere tutto insieme in FP3 domani per ottenere un risultato soddisfacente. Mi piace questa sfida e non vedo l’ora di tornare di nuovo in pista”, ha concluso.

Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati