F1 | Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi pronto a lottare per la zona punti

Il pilota italiano è tredicesimo, ma confida nella partenza per recuperare posizioni

F1 | Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi pronto a lottare per la zona punti

Niente da fare, purtroppo, al Paul Ricard per Antonio Giovinazzi, che è costretto a riportare la sua Alfa Romeo ai box alla fine del Q2. L’italiano ha tentato, nella seconda manche di qualifica, di segnare il miglior tempo con la mescola gialla, la migliore per la partenza in gara, non riuscendo però ad avvicinarsi alla top dieci. Per l’ultimo tentativo Antonio ha optato per la soft, così come Ricciardo e Perez, ma mentre gli altri due hanno abortito il giro, Giovinazzi ha preso bandiera a scacchi restando comunque in tredicesima posizione. Accanto a lui domani, in settima fila, ci sarà la Williams di George Russell.

Possiamo essere felici del risultato di oggi: il nostro obiettivo era l’undicesima posizione, vicini alla top ten, ma comunque con la possibilità di poter scegliere la mescola di partenza, perché sappiamo che la soft non è l’ideale per la gara – ha spiegato Antonio – abbiamo quasi centrato il goal, eravamo molto vicini alle macchine davanti: domani ci giocheremo tutto. Scegliere la mescola di partenza ci permetterà di massimizzare la strategia: con una buona partenza e il primo giro pulito, possiamo recuperare posizioni e andare dritto verso i punti. Il nostro passo gara non era così male, possiamo essere fiduciosi“.

Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati