F1 | Ad Abu Dhabi è finita l’era Red Bull-Renault

Abiteboul: "Insieme abbiamo raggiunto risultati eccezionali, auguriamo loro il meglio"

F1 | Ad Abu Dhabi è finita l’era Red Bull-Renault

Con la bandiera a scacchi del Gran Premio di Abu Dhabi si è conclusa anche la partnership tra Red Bull e Renault, fatta di tante vittorie mondiali e di delusioni, specialmente nell’era power unit. Insieme hanno conquistato 59 vittorie, 60 pole position, 60 giri veloci in gara, 4.277,5 punti iridati. La collaborazione è iniziata nel 2007, la prima vittoria in Cina nel 2009 e l’anno successivo il primo titolo mondiale con Sebastian Vettel. Nel 2013 la Red Bull-Renault è stata la prima partnership costruttore-motore ad aver vinto quattro titoli mondiali consecutivi. Vettel è stato il più vincente con 38 successi e 4 titoli mondiali, conquistando ben nove vittorie consecutive nel 2013. La Renault augura il meglio alla Red Bull per il prossimo futuro.

“Nella Red Bull abbiamo trovato un partner che avrebbe sfidato di tutto – ha detto Cyril Abiteboul, team principal della Renault. In cambio abbiamo esplorato i limiti della tecnologia dei motori e introdotto alcune innovazioni all’avanguardia nei motori di Formula 1, come grandi miglioramenti in termini dei gas di scarico, risparmio carburante ed efficienza di combustione. Abbiamo trovato anche un partner il cui spirito competitivo è stato grande tanto quanto il nostro. Insieme abbiamo raggiunto risultati eccezionali e nel tempo il nostro record sarà riconosciuto per i suoi meriti. Auguriamo alla Red Bull il meglio per il prossimo passo in Formula 1 e non vediamo l’ora di continuare la nostra rivalità in pista nelle prossime stagioni”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati