Arrivabene confessa: “La Ferrari fuori dalla questione-Rosberg, ma vorrei essere al posto di Toto Wolff”

Il team principal della Rossa: "Stagione deludente, ma dal Giappone in poi segnali incoraggianti per il 2017"

Arrivabene confessa: “La Ferrari fuori dalla questione-Rosberg, ma vorrei essere al posto di Toto Wolff”

Maurizio Arrivabene ha voluto fare ulteriore chiarezza in merito alla questione del sostituto di Nico Rosberg in Mercedes: più volte, infatti, si era parlato di Sebastian Vettel come possibile scelta, ma il team ha dichiarato il tedesco “blindato” a Maranello almeno fino alla fine della stagione 2017. A specificarlo lo stesso team principal Ferrari che ha smentito qualsiasi tipo di coinvolgimento nell’affaire.

Maurizio Arrivabene però ha confessato: “Vorrei essere al posto di Toto Wolff”. Poi ha specificato: “Nel senso, perché ha vinto il campionato del mondo”. Poi è intervenuto direttamente nella questione-Rosberg: “Noi abbiamo due piloti, sono sotto contratto con noi per il prossimo anno e quindi la sostituzione di Rosberg non è un mio problema. Toto troverà una soluzione”, ha dichiarato.

Ovviamente, in Ferrari, non si è respirato un bel clima quest’anno: “Non serve a niente nasconderlo. La stagione è stata deludente per noi. Ma dal Giappone in poi ci sono stati segnali incoraggianti per il prossimo anno. L’inizio della stagione aveva tutte le migliori aspettative, ma durante l’anno ci siamo accorti di alcune cose che non andava, prima di tutto nell’aerodinamica”, ha aggiunto Maurizio Arrivabene parlando del 2016 della Ferrari. “Sono state fatte delle correzioni, ma sfortunatamente sono arrivate tardi”, ha concluso.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati